Home Cronaca Vaticano, morto il medico del Papa: fatali le complicazioni da Covid

Vaticano, morto il medico del Papa: fatali le complicazioni da Covid

CONDIVIDI

Fabrizio Soccorsi aveva 78 anni ed era ricoverato in ospedale a causa di un tumore poi il peggioramento per il Covid. I dettagli.

Fabrizio Soccorsi medico del Papa morto per complicazioni da Covid

La notizia è stata resa nota nelle scorse ore e vi è grande commozione per la scomparsa del medico scelto personalmente dal Santo Padre.

Morto il medico del Papa: le cause dell’improvviso decesso

Un’ultima ora è giunta dalla Santa Sede e riguarda la scomparsa di un professionista molto legato alla vita di Papa Francesco.

Si è spento infatti nelle scorse ore Fabrizio Soccorsi, il 78enne medico personale del Santo Padre che proprio nelle scorse settimane ha accusato un problema di salute.

Secondo le notizie diffuse dall’Osservatore Romano, l’uomo sarebbe morto in ospedale dove era ricoverato da qualche tempo a causa di una patologia oncologica.

A far precipitare la situazione però sarebbe stato il contagio da Covid. Le complicazioni legate al virus avrebbero peggiorato irrimediabilmente le condizioni dell’uomo fino la morte al Gemelli.

Chi era Fabrizio Soccorsi, il medico personale del Papa

La figura del professionista Soccorsi era molto conosciuta nell’ambito medico tanto che Papa Francesco in persona aveva scelto proprio lui nel 2015 per stargli accanto in qualità di dottore personale.

Il 78enne aveva conseguito a La Sapienza di Roma la laurea in Medicina e Chirurgia, nel 1968 ottenendo l’abilitazione due anni dopo.

L’uomo si era prodigato sia nell’esercizio della professione medica sia nell’ambito della docenza. Tra gli altri compiti era infatti stato primario del reparto di Epatologia al San Camillo di Roma ed aveva ricoperto il ruolo di docente alla scuola medica ospedaliera di Roma.

Sua era stata anche la cattedra di Medicina Clinica e Farmacologia alla Sapienza. Il suo amore per la medicina si era concretizzato anche nella sua opera di divulgazione con molti scritti di natura scientifica.

Collaborò anche come consulente per la sanità pubblica, mentre per il Vaticano collaborò come consulente della sezione Direzione di sanità e igiene come riporta l’Adnkronos.

Ci uniamo alle condoglianze verso la famiglia, i colleghi e quanti conoscevano ed apprezzavano la professionalità del medico Fabrizio Soccorsi.