Home Spettacolo Vanessa Incontrada nuda completamente: ‘Nessuno mi può giudicare’

Vanessa Incontrada nuda completamente: ‘Nessuno mi può giudicare’

CONDIVIDI

La celebre attrice e conduttrice spagnola posa per la copertina di Vanity Fair contro il bullismo e gli haters

vanessa incontrada nuda

La bellissima e talentuosa Vanessa Incontrada risponde agli haters lanciando un messaggio di body positive!

Vanessa Incontrada posa senza veli

Sono ormai anni che Vanessa Incontrada è nel mirino degli haters, che la attaccano senza sosta, accusandola di essere sovrappeso e di dover dimagrire per la sua salute e per una questione estetica.

Nel 2020 è inconcepibile che il corpo delle donne sia oggetto di critiche da parte di chiunque, specialmente dei leoni da tastiera che insultano e minacciano di morte per futili motivi.

View this post on Instagram

#Repost @vanityfairitalia ・・・ «Quando vedo abbassare lo sguardo di una donna perché viene criticata per come si veste, per come si trucca, se è magra, se è grassa, quanto profumo si mette, come guida, quanto parla, quante persone frequenta. Se vuole un figlio, se non lo vuole, se è troppo maschile, se è troppo femminile, se è troppo libertina è una poco di buono, se non lo è, è troppo rigida. Ogni volta mi ricordo di quante volte io ho abbassato lo sguardo per quello che mi son sentita dire, finché ho capito che nessuno mi può giudicare, perché ho capito che nessuno ti può giudicare». @vanessa_incontrada si mette a nudo sulla copertina del numero di Vanity Fair in edicola da domani e scrive un monologo che è un atto d'accusa verso una società che intrappola le donne cercando di rinchiuderle in modelli antiquati e mortificanti. A cui è arrivato il momento di ribellarsi. #vfnessunomipuogiudicare #vfinedicola

A post shared by Vanessa Incontrada (@vanessa_incontrada) on

Per questo motivo, la Incontrada, che in varie interviste aveva raccontato i vari episodi di attacchi social, ha voluto rispondere agli haters posando senza veli per la copertina di Vanity Fair.

La risposta di Vanity Fair agli haters

L’attrice spagnola da molti anni è diventata una vera star anche in Italia. Ora ha deciso di posare per la sua prima copertina di nudo su Vanity Fair.

La conduttrice e attrice lo ha fatto con uno scopo ben preciso, quello di dare un calcio, una volta per tutte, alle critiche e al bullismo degli haters che in questi anni l’hanno fatta soffrire:

“È il punto d’arrivo che vede il mio corpo diventare un messaggio per tutte le donne (e per tutti gli uomini): dobbiamo tutti affrontare, capire e celebrare una nuova bellezza.”

La conduttrice da anni si batte in favore del body positive. Il suo gesto fa ora sognare e gioire le tante donne che come lei si sono sentite inadeguate per le loro forme malviste da qualcuno.

View this post on Instagram

«Questa copertina è il momento più bello degli ultimi anni», racconta sul numero di Vanity Fair in edicola dal 30 settembre l’attrice e conduttrice @vanessa_incontrada che in cover si mostra completamente nuda. «È il punto d’arrivo che vede il mio corpo diventare un messaggio per tutte le donne (e per tutti gli uomini): dobbiamo tutti affrontare, capire e celebrare una nuova bellezza». «Abbiamo voluto questa copertina per riflettere sul tema della Body Positivity e sulle implicazioni del concetto classico di bellezza sulle nostre vite», dichiara il direttore di Vanity Fair @marchettisimone. «La questione è complicata, vede il corpo delle donne in prima linea e annovera tutto quello che ci è stato insegnato con libri, spot, film, moda, cartoni animati e condizionamenti sociali, culturali e famigliari dagli anni Cinquanta a oggi. In fatto di bellezza, oggi sta succedendo quello che è successo alla terra dopo la scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo: là dove si pensava finisse il mondo, ne è iniziato un altro. E là dove si pensava finisse la bellezza forse e finalmente ne sta sorgendo una tutta nuova». #VFnessunomipuogiudicare Foto di @maxvadukul Fashion stylist on set @marchettisimone Assistente fashion per preparazione moda, Martina Antinori Assistente fashion on set, Camilla Fioravanti Producer @marinamoretti64 Hair @irenegrecomilano Make Up Arianna Campa @Closeupmilano Manicure Carlotta Saettone @W-MManagement Bracciali Iconica in oro rosa @pomellato

A post shared by Vanity Fair Italia (@vanityfairitalia) on

“Abbiamo voluto questa copertina per riflettere sul tema della Body Positivity e sulle implicazioni del concetto classico di bellezza sulle nostre vite.”

– queste le parole del direttore di Vanity Fair, Simone Marchetti.

Un progetto che ha il fine di rispondere con garbo a quegli haters che ritengono che il modello di bellezza atletico o scheletrico, nascosto dal makeup e trasformato dal filler sia l’unico possibile.