Home Spettacolo Vanessa Incontrada, la vestaglia non copre le curve abbondanti

Vanessa Incontrada, la vestaglia non copre le curve abbondanti

CONDIVIDI

La conduttrice di Zelig, Vanessa Incontrada, continua la sua campagna contro il body shaming mostrando il suo corpo in tutte le sue invidiabili rotondità.

La bellissima Vanessa Incontrada non ha voluta darla vinta a chi faceva di tutto, con bruttissime parole, per convincerla ad odiarsi.

Vanessa Incontrada bellissima in vestaglia

Negli ultimi anni l‘attrice e conduttrice spagnola ha preso dei chili, complice l’età e la gravidanza. Ciò nonostante, Vanessa è in forma e non ha problemi di salute: per questo ha sempre cercato di combattere chi voleva semplicemente umiliarla.

Vanessa Incontrada, la vestaglia non trattiene le curve

La sensualità appartiene a chi accetta il proprio corpo e ha più delle curve da offrire, Vanessa Incontrada ormai sa che non deve più dare molto peso agli haters che per anni ormai l’hanno perseguitata sui social (qualcuno ancora c’è) criticandole i chili in più che negli anni, dopo la gravidanza, ha accumulato.

Vanessa però è sempre bellissima, con o senza i suoi chiletti. A parlare sono le foto che pubblica sui social. La campagna con Dolce e Gabbana è stata molto utile per i giovani che purtroppo si creano stereotipi di bellezza piuttosto lontani dalla realtà.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vanessa Incontrada (@vanessa_incontrada)


La vera bellezza è quella armonica: l’armonia non ha taglie, centimetri o vincoli precisi. E’ ciò che guardandolo ci fa stare bene e, in qualche modo, ci incanta.

Vanessa seduce i fan in vestaglia

La campagna con D&G ha sicuramente dato un’ottima spinta alla sua autostima deteriorata da commenti selvaggi, inopportuni e guidati da un sentimenti – qual è l’odio – che può avere in alcune persone più deboli e sensibili ai giudizi altrui anche conseguenze estreme.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vanessa Incontrada (@vanessa_incontrada)

I giovani sono i più esposti alle terribile conseguenze del body shaming perché più vulnerabili. Speriamo che Vanessa sia da esempio a tutti i ragazzini che subiscono gli haters e le loro conseguenze.