Home News Vaccini, Ursula Von der Leyen: “Distribuzione in base alla popolazione”

Vaccini, Ursula Von der Leyen: “Distribuzione in base alla popolazione”

CONDIVIDI

Ursula Von der Leyen si è espressa in merito ai vaccini anti covid spiegando come avverrà la distribuzione per ogni Paese.

Vaccini, Ursula Von der Leyen: "Distribuzione in base alla popolazione"

I vaccini anti covid sono uno degli argomenti chiave e la Von der Leyen è entrata nel merito spiegando alcuni dettagli.

Le parole di Ursula von der Leyen

La Commissione Europea ha mandato avanti lo stanziamento di 220 miliardi di euro al fine di trasferire i pazienti più gravi da uno Stato all’altro facente parte dell’Unione.

Non solo, perché il Presidente della Commissione in una videoconferenza con 27 leader ha specificato:

“una volta che i vaccini anti covid richiesti dall’ue saranno pronti, verranno distribuiti nello stesso momento”

Specificando che ci sarà una distribuzione in quantità proporzionali a quella che è la popolazione presente in ogni Stato membro dell’Unione:

“e sono stati stanziati 220 milioni di euro per portare i pazienti gravi in altri stati dell’ue se necessario”

Sempre durante la conferenza stampa con i 27 leader europeri, il Presidente ha affermato che stanno pensando di lanciare una piattaforma che metta insieme gli esperti sul Covid e condividere tutte le pratiche che sono in uso e le future. Insomma, un modo veloce per imparare le tecniche gli uni dagli altri e capire anche cosa evitare nel modo più assoluto.

Per quanto riguarda test e tracciamenti, la Von der Leyen ha voluto mettere nero su bianco che questi vadano mano nella mano con sviluppo di App o con un sistema di interoperabilità con l’aumento dei Paesi che ne sono membri.

Giuseppe Conte e il Recovery Fund

Nel corso della videoconferenza il Premier italiano Giuseppe Conte è intervenuto:

“la risposta sanitaria non è alternativa a quella sociale ed economica. il recovery fund deve partire il prima possibile”

Conferma che l’Italia sostiene l’approccio europeo e sono i Ministri della Salute ad avere un ruolo primario in tutta questa grave situazione.