Home News Vacanze 2020, gli italiani restano a casa: nessuno richiede il bonus?

Vacanze 2020, gli italiani restano a casa: nessuno richiede il bonus?

CONDIVIDI

Le vacanze 2020 restano ancora un’incognita per molti italiani. Il 50%, infatti, sceglierà di rimanere a casa.

vacanze 2020

Sebbene ci sia il bonus previsto dal governo per trascorrere le vacanze 2020 in Italia, in tanti sceglieranno di non partire.

Il sondaggio

Le vacanze 2020 saranno per metà degli italiani (48%) all’insegna del restare a casa. Questo è il dato che è emerso dal sondaggio svolto dalla EMG Acqua. I dati sono stati presentati nel corso della trasmissione Agorà che è andata in onda su Rai 3 questa mattina.  Soltanto l’8% degli italiani, inoltre, farà ricorso al bonus vacanza, recandosi in una delle strutture convenzionate.

Dai dati raccolti dalla Sgw Confesercenti, soltanto due italiani su 10 andranno in vacanza approfittando del bonus governativo.

Vacanze più brevi

Dai dati raccolti, emerge anche che il 25% di chi riuscirà ad andare in vacanza, accorcerà la sua permanenza. Inoltre, un 12% degli intervistati ha dichiarato di non aver ancora organizzato nulla ma di sperare di andarci. Un 9% degli italiani ha dichiarato di andare in vacanza grazie all’ospitalità di qualche amico o parente, per risparmiare. Il campeggio sarà la modalità di vacanza preferita dal 4% degli intervistati. Le case, invece, saranno la modalità preferita per un altro 4%. Un 8%, invece, sceglierà B&B.

La scelta di non andare in vacanza sarà non soltanto la paura per il virus e le limitazioni dovute a quarantene e certificazioni sanitarie. Il lockdown ha implicato anche una riduzione del denaro disponibile alle famiglie da destinare alle vacanze. Non si sa bene se, con il migliorare delle condizioni climatiche, la voglia di vacanza aumenterà negli italiani. Per il momento, i dati parlano chiaro.