Home News Usa, sparatoria a un funerale: 60 colpi di pistola, Trump minaccia agenti...

Usa, sparatoria a un funerale: 60 colpi di pistola, Trump minaccia agenti federali in strada

CONDIVIDI

Negli Usa c’è stata una cruenta sparatoria a un funerale: 14 feriti e 60 colpi di pistola. Trump minaccia di far scendere agenti federali in strada.

sparatoria a un funerale
sparatoria

La sparatoria al funerale è avvenuta a Chicago e Trump vuole mettere fine alla violenza e alla criminalità che dilaga nella città.

Il presidente minaccia di far scendere in strada gli agenti federali.

Durante una commemorazione per una vittima di una sparatoria il corteo è stato sorpreso da una pioggia di proiettili proprio fuori dalle pompe funebri.

Le vittime dell’assalto non si sono fatte cogliere impreparate e hanno prontamente risposto al fuoco sfoderando le pistole.

14 sono stati i feriti e uno degli aggressori è ora in fermo nelle mani delle autorità.

È stata un’auto nera in movimento ad aprire il fuoco sulla folla, gli aggressori dopo aver svoltato l’angolo sono scesi dalla macchina dileguandosi.

Le autorità sono riuscite a fermare uno di loro ed ora è in detenzione sotto interrogatorio.

Ancora sconosciuto il movente che ha spinto gli aggressori a sparare ma ciò senza dubbio prolunga la scia di sangue versata a Chicago nell’ultimo periodo: il 2 luglio, almeno 336 persone sono state uccise.

Operation Legend: le intenzioni di Trump

Trump vorrebbe riportare Chicago, e non solo, all’ordine pubblico che oramai manca da tempo, a suo parere, per mano dei democratici.

Il presidente sostiene che le città metropolitane gestite dai democratici pullulano di criminalità e violenza.

I democratici, continua Trump, che sono in mano alla sinistra radicale, dimostrano di voler tagliare i fondi alla polizia.

A suo parere invece necessiterebbe di un incremento organico ed economico per permettere alle autorità di estirpare la criminalità che cresce oramai indisturbata.

Il presidente minaccia di far scendere in strada gli agenti federali pur di far rispettare l’ordine pubblico e abbassare il livello di criminalità.

Il sindaco di Chicago è l’afroamericana democratica Lori Lightfoot e ha risposto su Twitter contrariata:

Non consentirò mai alle truppe di Donald Trump di venire a Chicago a terrorizzare i nostri cittadini

Nelle prossime ore il magnate a capo della White House rilascerà una dichiarazione in merito all’Operation Legend, l’operazione che ha come scopo quello di ridurre il crimine violento nelle cittadine americane.

L’iniziativa lanciata dal ministro della Giustizia William Barr è chiamata così in memoria del bambino di 4 anni, Legend Taliferro, ucciso a Kansas City a Giugno: la criminalità ha mietuto troppe vittime innocenti, bisogna fare qualcosa.