Home News Sacerdote consuma rapporto sessuale in Chiesa: scoperto in flagrante

Sacerdote consuma rapporto sessuale in Chiesa: scoperto in flagrante

CONDIVIDI

Sacerdote consuma un manage a trois sull’altare con due attrici hard. Parrocchiana li sorprende in flagranti mentre girano video pornografico.

sacerdote ha rapporti sessuali sull'altare

Un sacerdote ha avuto un rapporto sessuale con due attrici porno proprio sull’altare della Chiesa: una parrocchiana passava di lì scoprendoli durante l’atto mentre giravano un video pornografico.

Rischiano il carcere da 6 mesi a 3 anni tutti e tre.

Sacerdote fa sesso sull’altare con 2 attrici hard

Un prete cattolico negli USA, stimato da tutta la sua comunità, rischia ora fino a 3 anni di carcere per quello che ha fatto proprio nella casa del Signore. Si legge su IlFattoQuotidiano.it che l’uomo stava avendo un manage a trois in Chiesa.

Travis Clark è il sacerdote colto in flagrante da una parrocchiana mentre compiva delle oscenità nel luogo sacro: Chiesa cattolica romana dei Santi Pietro e Paolo in Louisiana.

L’uomo stava avendo un rapporto sessuale a 3 con due attrici per film per adulti proprio in Chiesa. Le due attrici coinvolte sono due dominatrici: Miny Dixon e Melissa Cheng.

41 e 23 anni è l’età delle due attrici pornografiche con cui il sacerdote Clark stava consumando un rapporto sessuale dalle sfumature sadomaso proprio sull’altare della Chiesa.

Era già calata la notte, atmosfera perfetta per girare un video peccaminoso all’oscuro di tutti. I tre stavano consumando l’atto lussurioso proprio sopra l’altare dove la domenica il sacerdote celebra la sacra messa eucaristica.

Scoperti in flagranti rischiano 3 anni di carcere

Una parrocchiana passava davanti la Chiesa e vedendo le luci accese si è incuriosita: non doveva esserci nessuno a quell’ora. La donna si è addentrata dalla porta principale e avvicinandosi ha visto tutto.

Il sacerdote Clark e due attrici di film a luci rosse stavano girando un video hard sull’altare della chiesa, la donna si è vista catapultata in una scena completamente surreale che mai avrebbe potuto immaginare.

Le due donne erano vestite di tutto punto per la scena da girare: i costumi da dominatrici erano più che riconoscibili. Per terra c’erano molti sex toys e altri oggetti tipici che le Mistresses usano in queste situazioni. C’era perfino un treppiedi con un telefono apposto sopra per riprendere meglio tutta la scena.

La donna è rimasta completamente sconcertata da cotanta perversione in un luogo così sacro e casto.

L’arcivescovo Gregory Aymond dopo la denuncia dell’accaduto è venuto nella Chiesa profanata per eseguire un rito di ripristino della santità violata.

Sono stati tutti e tre denunciati alla polizia: il sacerdote è stato ovviamente sospeso dall’arcidiocesi e rischiano fino 3 anni di carcere con la condanna per oscenità con aggravante del luogo sacro.

Attende il processo ma non da dietro le sbarre: il sacerdote Clark è stato rilasciato dal carcere con una cauzione di circa 21 mila euro.