Home News USA, poliziotto spara a due ragazzi afroamericani in macchina disarmati

USA, poliziotto spara a due ragazzi afroamericani in macchina disarmati

CONDIVIDI

Poliziotto durante un controllo di routine spara a due ragazzi afroamericani disarmati: lui morto sul colpo, lei in ospedale ricoverata.

polizia usa

Durante un semplice controllo di routine un poliziotto ha sparato ad una coppia di giovani afroamericani nella loro auto: erano disarmati ma l’uomo ha temuto per la sua vita.

Illinois, poliziotto spara a due afroamericani

In America l’ennesimo caso di violenza contro due afroamericani innocenti da parte della polizia: la tragedia in Illinois.

Una giovane coppia di afroamericani con una bambina piccola era in auto quando un poliziotto li ha fatti accostare. L’agente, per ragioni ancora non chiare, ha voluto fermare i ragazzi per un controllo.

Il poliziotto è sceso dalla sua auto e si è avvicinato cautamente verso quella dei sospettati per attuare le verifiche di routine. La macchina della coppia ha avviato lentamente la retromarcia mentre il poliziotto si avvicinava, l’uomo ha reagito subito sparando.

Ha colpito a morte il ragazzo di 19 anni che è deceduto subito mentre la sua fidanzata, in auto accanto a lui con la figlia, è rimasta gravemente ferita e ora si trova in ospedale.

Altra benzina sul fuoco: nuove manifestazioni BlackLivesMatter

Un semplice controllo di routine spaventosamente degenerato in tragedia: il poliziotto si è spaventato e ha temuto per la sua incolumità sparando a bruciapelo contro i due ragazzi.

Nel veicolo le autorità hanno assicurato che non erano presenti armi di alcun tipo quindi il poliziotto non era assolutamente in pericolo, i due ragazzi non avrebbero potuto attaccarlo in alcun modo. Le forze dell’ordine hanno dato inizio ad un’inchiesta su questa sparatoria apparentemente immotivata per capire meglio le dinamiche dell’accaduto.

Su FanPage.it si legge che Marcellis Stinette, la vittima di soli 19 anni, non era pericoloso. La madre della fidanzata ha dichiarato che quando ha visto sua figlia ferita le ha riferito che hanno sparato su di loro:

senza alcun motivo.

La madre lo ha confermato al Chicago Tribune in lacrime.

Il personale medico si sta prendendo cura della ragazza ed è fortunatamente riuscito a salvarle la vita, ora è ricoverata in osservazione mentre le indagini vanno avanti.

Il motivo che ha spinto il poliziotto a sparare non è ancora stato chiarito ma le autorità continueranno a indagare. L’America è sconvolta ancora una volta e l’episodio ha messo altra benzina sul fuoco: nuove manifestazioni di Black Lives Matter all’orizzonte.