Home Politica USA, Elezioni presidenziali: Trump formalmente candidato

USA, Elezioni presidenziali: Trump formalmente candidato

CONDIVIDI

Il Presidente Donald Trump è formalmente candidato: domani giovedì 27 agosto terrà il suo discorso di accettazione della nomination.

elezioni presidenziali

I repubblicani hanno predetto un “film horror” nazionale se il presidente Donald Trump dovesse perdere a novembre.

Donald Trump aveva promesso di tenere un messaggio in prima serata inclusivo ed edificante, presentando la prossima generazione di star del partito tra cui due repubblicani di colore, il rappresentante Tim Scott e l’ex ambasciatore delle Nazioni Unite, Nikki Hayley.

Eppure ogni senso di ottimismo è stato in gran parte oscurato dai terribili avvertimenti della maggior parte degli oratori: il democratico Joe Biden avrebbe distrutto l’America.

Il rappresentante Matt Gaetz della Florida ha paragonato la prospettiva dell’elezione del democratico Joe Biden ad un film dell’orrore.

“Ti disarmeranno, svuoteranno le prigioni, ti chiuderanno a chiave in casa e inviteranno l’MS-13 a vivere nella porta accanto”,

ha dichiarato Gaetz.

Trump, che non avrebbe dovuto tenere il suo discorso alla convention fino alla fine della settimana, ha fatto più apparizioni pubbliche durante il primo giorno della convention di quattro giorni.

USA, Elezioni presidenziali: Trump teme che il voto possa essere truccato

Trump teme ed insiste che il voto possa essere truccato: è quanto riferito a centinaia di delegati repubblicani riuniti nella Carolina del Nord, sollevando di nuovo le sue preoccupazioni sulla dipendenza degli americani dal voto per corrispondenza durante la pandemia.

Gli esperti sostengono che il voto per posta sia assolutamente sicuro.

La convenzione GOP segna un momento cruciale per Trump, un presidente repubblicano di primo mandato incaricato di revisione una campagna che sta perdendo, almeno per ora.

Un profondo senso di pessimismo si è diffuso nell’elettorato 10 settimane prima del giorno delle elezioni.

Solo il 23% degli americani pensa che il paese stia andando nella giusta direzione, secondo un nuovo sondaggio dell’Associated Press-NORC Center for Public Affairs Research.

Più di 177.000 americani sono stati uccisi dalla pandemia e altri milioni sono stati infettati. Anche le perdite di posti di lavoro legate al coronavirus raggiungono milioni.