Home News USA, Biden nomina la prima donna afroamericana Vicepresidente. Trump deluso

USA, Biden nomina la prima donna afroamericana Vicepresidente. Trump deluso

CONDIVIDI

Il partito democratico sceglie Kamal Harris, Trump non abbraccia la scelta democratica : ‘Perfetti insieme, sbagliati per l’America’.

Kamala Harris vicepresidente
Kamala Harris

Negli USA Joe Biden, leader del partito democratico, sceglie il suo vicepresidente: Kamal Harris.

La senatrice della California è la prima donna afroamericana ad essere nominata per questo ruolo importante.

Kamal Harris ha 54 anni e, a detta di Biden, è una donna ‘Intelligente, tosta e pronta ad essere leader’.

Era in corsa per il ruolo da vice insieme ad altre tre donne afroamericane: la deputata della Florida Val Demings, l’ex consigliera alla Sicurezza nazionale Susan Rice e la deputata della California Karen Bass.

Una donna pragmatica e moderata la Harris, la scelta perfetta e più sicura per la campagna democratica di Joe Biden.

La Harris già aveva in sogno la Casa bianca: nei primi mesi del 2019 aveva iniziato a candidarsi per le presidenziali ma poi a dicembre si è ritirata.

Biden adesso attende la convention dei democratici ma questa è già una grande svolta per la sua campagna elettorale.

Il coronavirus lo aveva rallentato e costretto a lavorare alla campagna in Delaware.

La convention sarà tra una settimana e si svolgerà ovviamente online a causa dell’emergenza coronavirus che attanaglia l’America e il resto del mondo.

C’è in gioco il dominio della Casa bianca al momento sotto il potere de repubblicano Donald Trump.

I piani di Trump se vincerà le elezioni sono ben diversi da quelli di Beden.

I democratici sono in fermento e stanno lavorando senza tregua affinché sia un evento di gran successo nonostante si svolgerà in via streaming.

Molte sono le Star del partito a cui sarà concessa la parola, ricordiamo che ci saranno Michelle e Barack Obama, Bill e Hilary Clinton e anche l’ex candidato Sanders.

Sarà presente anche il nuovo volto del partito democratico Alexandria Ocasio-Cortez, grande donna progressista.

Harris vicepresidente e Trump deluso della scelta

Kamala Harris è soddisfatta del traguardo raggiunto per se stessa e per tutte le donne afroamericane.

La senatrice dice del candidato democratico alle presidenziali:

Con Joe Biden un’America all’altezza dei nostri ideali

e continua: ‘Può unire gli americani perché ha trascorso la vita a battersi per noi.’

La senatrice si sente onorata per compito affidatogli da Biden e dichiara che farà tutto ciò che è in suo potere affinché lui diventi il prossimo presidente.

Trump non è entusiasta della scelta di Biden, ha pubblicato sui social:

Perfetti insieme, sbagliati per gli USA

Il Tycoon ha twittato un video che attacca la senatrice Harris su tutti i fronti a causa dei suoi ideali di sinistra radicale che prevedono,ad esempio, un vertiginoso aumento delle tasse.

Li definisce ‘la falsa Harris e il lento Joe‘ disprezzandoli a 360°.

Durante una conferenza stampa Trump non si è risparmiato di continuare l’attacco ai due democratici.

Trump dichiara di essere sconvolto dalla scelta perché la senatrice, a suo parere, non si è distinta affatto nelle primarie democratiche.

Critica poi pesantemente la volontà della Harris di aumentare le tasse, del rifiuto del fracking e del desiderio di privare milioni di americani della copertura sanitaria.

La scelta di Biden è apprezzata: anche Mary Trump plaude

La speaker della camera, Nancy Pelosi, approva la scelta di Biden al 100%.

Ha definito la nomina di Kamala Harris a vicepresidente una tappa fondamentale per gli USA.

Anche Mary Trump, la nipote dell’attuale presidente Trumo, è con Biden twittando con speranza: Ci riprenderemo il Paese. Grazie Joe Biden. Kamala Harris sarà il nostro prossimo vicepresidente’.

La più importante organizzazione dei neri d’america, la NAACP, si aggiunge alla lista dei sostenitori della Harris.

Credono fermamente che sia stata una scelta cruciale e importantissima per la storia americana.

Obama anche è un forte sostenitore e ha affermato: ‘Una bella giornata per il nostro paese, ora vinciamo’.