Home Cronaca Udine: Donna brutalmente picchiata in pizzeria perché non parla friulano

Udine: Donna brutalmente picchiata in pizzeria perché non parla friulano

CONDIVIDI

Udine, donna di 47 anni entra in pizzeria per ordinare, ma un cliente le inveisce contro, prima le parolacce e poi l’aggressione fisica

aggredisce donna

L’aggressione si è consumata a Udine a Mereto di Tomba, dove una donna di 47 anni è stata aggredita da un uomo.

La donna di origini straniere, ma residente in Friuli, era uscita con alcuni suoi familiari per una pizza, nel paesino della zona. La violenza è avvenuta proprio quando la donna ha iniziato a parlare. Il cliente all’interno del locale, ha iniziato ad inveire contro di lei perchè non parlava friulano.

L’aggressione contro la donna

L’aggressione si è consumato in pochi minuti, la donna infatti è stata aggredita prima verbalmente dall’uomo all’interno del locale. La situazione si era accesa e la donna ha deciso di uscire fuori per evitare eventuali problemi. L’uomo però, non si è limitato ad aggredirla verbalmente. A quanto apre,  insoddisfatto,ha deciso di raggiungerla fuori al locale per concludere a modo suo il litigio. Solo successivamente l’uomo ha raggiunto la donna fuori al locale, dove di sorpresa le ha sferrato un pugno in pieno volto.L’uomo, stando alle ricostruzioni, era sotto effetto di alcool, alterando notevolmente il carattere.

Immediatamente dopo l’aggressione la donna è stata portata in ospedale. Fortunatamente per la donna non ci sono state gravi conseguenze, riportando delle lesioni sul viso guaribili in 10 giorni.

I parenti della vittima che erano li con lei, hanno cercato in tutti i modi di evitare lo scontro, ma non ci sono riusciti. All’arrivo dei carabinieri, il 45enne era già scappato, solo dopo è stato identificato dai militari e denunciato per aggressioni e lesioni.