Home Spettacolo Maria De Filippi sbatte fuori un corteggiatore ‘Te ne devi andare’: scenata...

Maria De Filippi sbatte fuori un corteggiatore ‘Te ne devi andare’: scenata mai vista a Uomini e donne

CONDIVIDI

Uomini e Donne trono classico, Maria De Filippi costretta a mandare via il corteggiatore: ecco il motivo

Maria De Filippi
Maria De Filippi in studio

Eliminazione a sorpresa nel corso della nuova puntata di Uomini e Donne. Maria De Filippi è stata costretta ad allontanare Facundo: ecco il motivo.

Maria De Filippi manda via Facundo

Da poche settimane è in onda, su Canale 5, la nuova edizione del seguitissimo programma pomeridiano ‘Uomini e Donne‘, condotto da Maria De Filippi. Nonostante siano passati solo pochi giorni dalla prima puntata, già sembrano non mancare colpi di scena.

Nell’appuntamento di ieri,  Il corteggiatore argentino Facundo, è stato mandato via da Sophie, la tronista per cui si era presentato. Incredulo per la scelta della ragazza, ha avuto un acceso dibattito con lei e Jessica Antonini. Per questo motivo, gli opinionisti l’hanno invitato a lasciare lo studio.

I toni all’interno del dating show di Canale 5 si sono fatti più accesi e per questo motivo è intervenuta la padrona di casa. Maria De Filippi, infatti, ha affermato che poiché nessuno delle due troniste lo voleva doveva lasciare il programma:

“A me dispiace perché sono educata – ha detto la conduttrice – ma te ne devi andare, se loro non ti vogliono io non posso farci niente”.

Sembra che questa decisione non sia state presa bene dall’argentino.

Anticipazioni trono classico

Di recente, infatti, durante l’ultima registrazione Jessica Antonini ha deciso di sorprendere il pubblico e di vivere la sua storia d’amore lontano dai riflettori con Davide Lo Russo, solo dopo tre puntate. La scelta lampo ha fatto storcere il naso ad alcuni telespettatori i quali pensano che i due già si conoscessero.

Maria De Filippi
Jessica e Davide

Ad alimentare il gossip è anche una recente segnalazione sulla coppia. Ad ogni modo, almeno per il momento, si tratta solo di voci di corridoio.