Home Spettacolo Uomini e Donne, Giulia rifiutata da Lorenzo: “Sei un uomo senza pal*e!”

Uomini e Donne, Giulia rifiutata da Lorenzo: “Sei un uomo senza pal*e!”

CONDIVIDI

E’ stata Giulia, ad esser rifiutata da Lorenzo Riccardi. La reazione della corteggiatrice, ha lasciato tutti di stucco.

Giulia Cavaglia

Dopo la drammatica “non scelta” della scorsa settimana che ha visto protagonisti Teresa Langella e Andrea Del Corso, il quale ha rifiutato categoricamente la bella e seducente partenopea, non presentandosi al Castello romano in via Flaminia, e dopo tartassanti rumors susseguitisi nel durante la settimana, ecco il verdetto finale del Tronista di origine pugliese.

Ebbene, le voci di corridoio che parlavano del rifiuto della corteggiatrice si sono avverate. Ecco che cosa è accaduto al Castello, nel corso del sontuoso Party organizzato da Valeria Marini.

Giulia Rifiutata da Lorenzo Riccardi:

Durante il Weekend alla ‘Villa del Cobra’, Lorenzo ha “messo alla prova” le sue due contendenti, vivendole intensamente e liberamente senza alcun limite, incurante che ognuna vedesse attraverso un monitor i suoi approcci ognuna con la propria ‘rivale’. Una strategia che sin dal primo momento non è stata gradita da nessuna delle due, ma che anzi non hanno fatto altro che innescare polveroni, discussioni e al contempo una profonda confusione in Lorenzo.

Due giorni intensi sul piano emotivo che hanno portato, il nostro Tronista, nel bene e nel male ad una scelta. Lorenzo Riccardi ha deciso così di ‘rifiutare’ la bella Giulia, facendo ricadere la sua scelta su Claudia, la favorita dal pubblico e definita una “persona comoda”.

Una scelta che ha lasciato l’amaro in bocca alla bella Torinese, la quale sperava che Lorenzo, per una volta “tirasse fuori le pal*e” e non facesse una scelta più coraggiosa, ovvero scegliere lei dal carattere definito “con tanti spigoli che fanno male”.

Inoltre la Cavaglia, non è convinta che Lorenzo abbia seguito il suo cuore, bensì la fama e il business.

“Il suo cuore non grida Claudia, ma grida Business”