Home Spettacolo Uomini e donne, Gemma Galgani dopo le lacrime in puntata, il gesto...

Uomini e donne, Gemma Galgani dopo le lacrime in puntata, il gesto per Rocco Fredella sui social

CONDIVIDI

Gemma Galgani è scoppiata a piangere in studio: ecco cosa è successo alla dama torinese

Gemma Galgani è sicuramente una delle dame del trono over di ‘Uomini e Donne’ più amate per il suo carattere: dolce e sensibile. Nella puntata di ieri, una serie di spiacevoli eventi l’hanno portata a reagire male e a piangere in studio.

Gemma Galgani in lacrime in studio: i motivi

Anche la puntata di ieri pomeriggio è stata ricca di colpi di scena che hanno visto, ancora una volta, protagonista la dama di Torino. La tensione in studio era alta in quanto Rocco Fredella, il cavaliere che corteggia da mesi Gemma, ha deciso di conoscere altre donne. Tina Cipollari si è scagliata contro la dama con parole che l’hanno ferita.  In particolare, gli opinionisti storici di ‘Uomini e Donne’-Gianni Sperti e Tina Cipollari– hanno fortemente criticato l’atteggiamento di Gemma. Il motivo? La dama di Torino è sempre stata molto propositiva nei confronti del parterre maschile e non è chiaro perché con Rocco si comporti diversamente.

Gemma Galgani ha cercato dispiegare il suo punto di vista ma è stata attaccata dagli opinionisti e , una volta tornata a sedersi su invito di Maria De Filippi, è scoppiata a piangere. Probabile che la dama non sia riuscita a reggere la pressione in studio e i continui attacchi che le sono stati rivolti.

Il post su Instagram di Gemma Galgani

Dopo la messa in onda della puntata di oggi, la dama di Torino ha condiviso sul suo profilo Instagram un messaggio che sembra essere indirizzato al cavaliere Rocco, accompagnato dalla canzone che Arisa ha cantato sul palco dell’Ariston ‘Mi sento bene’:

“Abbraccio il mondo intero, ma lo vorrei abitato solo da persone vere!”.

Probabile che sia una frecciatina per il cavaliere, perché secondo Gemma, è poco sincero nei suoi confronti. La dama, con questo messaggio, forse vuole anche giustificare il suo atteggiamento e la sua difficoltà nel conoscere il cavaliere.