Home Spettacolo Uomini e Donne, Enzo Capo e la fucilata rivolta a Pamela Barretta

Uomini e Donne, Enzo Capo e la fucilata rivolta a Pamela Barretta

CONDIVIDI

Enzo Capo ha messo a colpo una clamorosa stoccata nei confronti della sua ex Pamela Barretta. Il botta e risposta sul social network Instagram.

Uomini e Donne, Enzo Capo e Pamela Barretta

Su Pamela Barretta arriva la stoccata di Enzo Capo. Dopo l’ultima puntata del Trono over, trasmessa mercoledì 20 maggio, l’ex cavaliere ha deciso di affrontare la dama barese sull’affollato social network Instagram.

Sebbene la redazione di Uomini e Donne abbia cercato di persuadere il quarantottenne di Nola a tornare in trasmissione,  Enzo Capo ha declinato l’invito e ha preferito intervenire dall’alto del suo profilo social.

Uomini e Donne, la stoccata di Enzo Capo piove dopo la puntata

Dopo aver ascoltato le toccanti parole di Pamela Barretta, pronunciate nell’ultima rocambolesca puntata di Uomini e Donne, l’impavido cavaliere del Trono over ha impugnato il suo smartphone e ha replicato a mezzo InstagramLa stoccata di Enzo Capo, infatti, è stata fulminea.

Ed eccoci alla stoccata, che appare come un vero e proprio affondo nei confronti della trentaseienne pugliese. Attraverso una nuova Instagram story, Enzo Capo ha postato la foto della leggendaria statuetta dei premi Oscar. Un’immagine palesemente provocatoria, volta a elogiare le sorprendenti doti recitative della dama.

Un Enzo Capo sfrontato più che mai, quello che si è scatenato sul social network Instagram. La frecciatina all’ex partner è apparsa come una chiara provocazione, inequivocabile e diretta.

Scontro tra ex: la tagliente risposta di Pamela Barretta

La replica della dama di Uomini e Donne non è tardata ad arrivare. Dopo aver letto il commento di Enzo Capo, la trentaseienne pugliese ha provveduto a rispondere con una minuziosa Instagram Story:

“Mi dispiace caro, ma non ho mai studiato recitazione nella mia vita. Della serie… ‘i panni sporchi si lavano in casa’ da che pulpito… predichi bene ma razzoli male. L’Oscar lo darei a te. Saluti”.