Home Televisione Una vita, anticipazioni spagnole: l’inaspettato risveglio dal coma

Una vita, anticipazioni spagnole: l’inaspettato risveglio dal coma

CONDIVIDI

Una vita torna su Canale 5 con un nuovo e imperdibile appuntamento, di cui scopriamo di seguito tutti i dettagli

Una vita

Approfondiamo insieme tutte le anticipazioni relative alle prossime puntate di Una vita!

L’avvelenamento

Nei prossimi appuntamenti con Una vita, il pubblico avrà modo di vedere Felipe mettersi in seri guai per colpa di Velasco. L’avvocato di Genoveva (Clara Garrido) approfitterà della fragilità di Laura per piegarla al suo volere.

Intanto, Javier pretenderà che la domestica uccida Alvarez Hermoso con del veleno: se non lo farà, farà vivere terribili esperienze alla sorella Lorenza. La giovane, però, si vendicherà servendogli una bibita avvelenata, che gli farà raggiungere il coma.

Nel frattempo, Velasco, si arrabbierà quando scoprirà che Laura non è riuscita ad eliminare Felipe. La Salmeron, però, sembrerà aver recuperato la ragione, prendendosi cura giorno e notte di lui. A quel punto, il suo avvocato si dimostrerà molto geloso della cliente.

Il risveglio dal coma

Felipe Alvarez Hermoso si risveglierà dal coma, ma senza memoria. Ciò indispettirà ancor di più Velasco, arrabbiato con la domestica che non è riuscita a portare a termine il proprio compito.

Privo di memoria, l’avvocato confonderà Genoveva per una dama della carità, dimostrando di avere gravi vuoti di memoria. Di conseguenza, la Salmeron si sentirà in dovere di proteggere il marito.

Javier minaccerà Laura di far del male ai suoi famigliari, se non porrà fine all’esistenza di Felipe. La ragazza sarà così costretta a recarsi in clinica, dove però si renderà conto di non essere in grado di portare a termine l’omicidio.

In seguito, la domestica, scoperta da Genoveva, confesserà di essere stata ricattata da Velasco. Le due donne uniranno così tutte le loro forze affinché non accada niente di male sia a Lorenza che al povero avvocato, che si trova ancora in convalescenza su un letto d’ospedale.