Home Televisione Un posto al sole, anticipazioni sino al 24 luglio: la crisi di...

Un posto al sole, anticipazioni sino al 24 luglio: la crisi di Viola

CONDIVIDI

Un posto al sole torna su Rai 3 con nuovi appassionanti episodi, dei quali scopriamo tutti i dettagli in base alle anticipazioni della soap opera

Un posto al sole

Scopriamo insieme cosa accadrà nelle puntate di Un posto al sole che andranno in onda dal 20 al 24 luglio, alle ore 20.45, su Rai 3!

Crisi tra Viola ed Eugenio

Nelle prossime puntate di Un posto al sole, Susanna (Agnese Lorenzini) ed Eugenio (Paolo Romano) saranno coinvolti in un agguato camorristico. In quell’occasione, il ruolo del magistrato si rivelerà di estrema importanza: l’uomo, infatti, proteggerà Susanna facendole da scudo con il suo stesso corpo.

In seguito a tale evento choc, Viola e suo marito si troveranno a dover affrontare una crisi coniugale senza precedenti. Nicotera, inoltre, sarà ossessionato dalla cattura di Mariano Tregara (Lello Giulivo), che è diventato un latitante in seguito all’attentato.

Il magistrato ha l’obiettivo di ottenere qualche indizio che gli possa consentire di consegnare alla giustizia il temibile boss: per questo metterà sotto pressione Alberto (Maurizio Aiello).

Sarà compito ora del Palladini decidere se fornire alla giustizie tutte le informazione delle quali è in possesso oppure se tacere per proteggere la sua incolumità.

Il disagio di Viola

Nei prossimi episodi di Un posto al sole, Angela Poggi (Claudia Ruffo) si renderà conto del disagio di Viola e proverà a starle vicino: deciderà di farle un bel regalo di compleanno per risollevarle il morale, ma sfortunatamente quest’ultima non reagirà nel modo sperato.

Viola, sempre più provata dalle circostanze, rischierà anche di perdere il suo lavoro. In seguito, la Bruni avrà modo di rincontrare una sua vecchia conoscenza. Non è ancora chiaro quale sia l’identità del personaggio in questione, che è giunto direttamente dal passato della ragazza.

La situazione non sembra essere delle migliori, ma Viola potrà comunque contare sul sostegno dei suoi familiari e, nel giorno del suo compleanno, riceverà da questi una confortante dimostrazione d’affetto.