Home News Uccide otto neonati e ne aggredisce nove: arrestata infermiera già nota alla...

Uccide otto neonati e ne aggredisce nove: arrestata infermiera già nota alla polizia

CONDIVIDI

Una infermiera è stata arrestata per aver ucciso otto neonati e aver aggredito altri nove: ma la donna era già nota alla polizia.

Uccide otto neonati e ne aggredisce nove: arrestata infermiera già nota alla polizia

Già nota alla polizia, questa infermiera è stata arrestata con la accusa di omicidio nei confronti di otto neonati e aggressione verso altri nove.

Il terribile atto contro i neonati

La terribile storia arriva dall’Inghilterra con il racconto della donna di 30 anni – Lucy Letby – che è stata arrestata dalla polizia con l’accusa di omicidio e tentato omicidio. Il terribile atto è avvenuto al reparto neonatale dell’ospedale di Chester e la ragazza è sempre stata insospettabile.

Un caso molto strano, come raccontano i media americani, che va avanti dal 2017. Le morti e le aggressioni a questi poveri neonati sono avvenuti tra il 2015 e il 2017 e la donna non sarebbe la prima volta che finisce dietro le sbarre. Infatti, nel 2018 era stata arrestata con accusa di omicidio per otto bambini e tentato omicidio di altri sei piccoli bambini all’interno dell’ospedale di Chester. La donna è stata poi rilasciata su cauzione e in attesa che venissero svolte maggiori indagini.

Nuovamente arrestata nel 2019 con la medesima accusa, ma anche in questo caso la ragazza viene scarcerata per mancanza di elementi e per le prove totalmente insufficienti.

L’ispettore Paul Hughes ha evidenziato che si tratta di un caso molto complesso nonché macabro:

“I genitori di tutti i bambini sono stati immediatamente aggiornati su questo sviluppo. questo è un momento estremamente difficile per tutte le famiglie”

Evidenziando che il centro di tutto sono queste persone in lutto che da tempo cercano una risposta su cosa possa essere accaduto ai loro bambini.

Nel mentre è emerso, sempre dai media inglesi, che la struttura starebbe partecipando alle indagini al fine di mettere finalmente la parola fine su quanto accaduto.

Nei prossimi giorni si potrà avere un quadro completo di questa annosa situazione, accaduta in Inghilterra.