Home Televisione Troy, tutti gli errori del film con Brad Pitt e Orlando Bloom

Troy, tutti gli errori del film con Brad Pitt e Orlando Bloom

CONDIVIDI

Troy errori, li conosci? Scopriamo i 5 errori mitologici contenuti nel film, che lo rendono differente dal poema epico di Omero, l’Iliade

Troy

Approfondiamo insieme i 5 grossolani errori presenti nel film Troy, il film con protagonista Brad Pitt!

Il successo di Troy

Troy è un film del 2004 diretto da Wolfgang Petersen. Si tratta di un colossal epico, liberamente ispirato al poema Iliade di Omero e narra il rapimento di Elena, la guerra di Troia e il mito di Achille.

Il cast è stellare ed è composto da Brad Pitt nel ruolo di Achille, Eric Bana in quello di Ettore, Orlando Bloom in Paride, Diane Kruger in Elena, Sean Bean nei panni di Ulisse.

Il film ha avuto un ottimo incasso internazionale, pari a 497.409.852 $, nonostante le numerose critiche ricevute alla sua uscita. Tali giudizi furono dovuti proprio alle differenze tra la pellicola e il poema a cui si ispira, che scopriremo di seguito.

I 5 errori del film

L’amore tra Achille e Briseide

Nel poema omerico non c’è traccia della storia d’amore tra Achille e Briseide, che è stata inventata dal nulla dal regista. Nell’Iliade, Achille si innamora di Polissena (figlia di Priamo), non di Briseide.

L’ira di Apollo

Nell’opera, l’ira di Apollo viene provocata in risposta alle preghiere del sacerdote troiano Crise, che chiedeva di vendicare il rapimento della figlia Criseide, che il re Agamennone rifiutava di restituire. Nel film, invece, sarebbe causata dall’atto sacrilego di Achille, che ha decapitato la statua dorata della divinità.

La morte di Achille

Achille esce di scena ben prima dell’introduzione del cavallo di troia nella rocca della città, episodio che, tra l’altro, non è neanche presente nell’Iliade, ma viene citato per la prima volta nell’Eneide di Virgilio. Di conseguenza, è poco plausibile che venga ucciso da Paride durante l’assedio della città.

L’infanzia di Elena

In una scena, Elena si trova a Sparta e confessa di essere stata portata nella città da piccola. In realtà Elena è nata a Sparta.

La morte di Agamennone

Nel film, viene ucciso da Briseide, mentre nella mitologia riesce a fare ritorno in patria, dove verrà in seguito assassinato dalla moglie Clitennestra.