Home Cronaca Treviso, bambino di 18 mesi inala una mandorla: salvo dopo un intervento...

Treviso, bambino di 18 mesi inala una mandorla: salvo dopo un intervento di 6 ore

CONDIVIDI

Il piccolo è stato trasferito d’urgenza all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, dove i medici hanno estratto 14 frammenti di mandorla dai suoi polmoni.

bambino 18 mesi inala mandorla

Ad accompagnarlo in ospedale, è stata la madre, che si è accorta che il bambino non respirava bene ed ha immediatamente chiesto un consulto al suo pediatra.

Paura per un bimbo di 18 mesi

Ha inalato una mandorla ed ha rischiato di subire gravi conseguenze, persino mortali.

È quanto accaduto ad un bambino di appena 18 mesi di Treviso, che è finito all’ospedale Ca’ Foncello in gravi condizioni.

Ad accompagnarlo nel nosocomio veneto è stata la madre, che ha notato che il piccolo respirava male e quindi ha chiesto un consulto al pediatra, che le ha immediatamente consigliato di recarsi al pronto soccorso.

Una volta in ospedale, il piccolo è stato sottoposto ad un intervento chirurgico d’urgenza, durato ben 6 ore.

L’équipe di Treviso che ha effettuato l’intervento – come riporta anche Leggo – è stata guidata dal dr. Massimo Sonego, responsabile dell’Unità Operativa semplice di chirurgia endoscopica dell’Orl.

“L’inalazione di un corpo estraneo, che prende la strada di trachea, bronchi e polmoni anziché venir deglutito normalmente, può determinare effetti immediati anche letali”

ha spiegato il dottor Sonego.

Dai polmoni del bambino sono stati estratti ben 14 frammenti di mandorla.

Il piccolo si trova ora nel reparto di pediatria, dopo diverse ore trascorse nel reparto di terapia intensiva a seguito dell’intervento.

Leggi anche –> Omicidio Bolzano, i sospetti di Madè sulla morte della nonna: “Benno potrebbe averla uccisa”