Home Cronaca Travolto e ucciso a Ostia: si costituisce il pirata della strada

Travolto e ucciso a Ostia: si costituisce il pirata della strada

CONDIVIDI

Si tratta di un 40enne italiano, che potrebbe essere ora accusato di omissione di soccorso e omicidio stradale.

pirata strada ostia

 

Vittima dell’incidente avvenuto lunedì sera ad Ostia, un anziano, non ancora identificato, che è morto poco dopo l’arrivo dei soccorsi.

Anziano investito e ucciso ad Ostia

Lo ha investito, mentre attraversava nei pressi delle strisce pedonali in via Regina Pacis a Ostia. Dopodiché, è sfrecciato via, ha abbandonato l’auto un paio di chilometri più avanti e si è dileguato.

È così che è deceduto lunedì sera un anziano ad Ostia, falciato da un’auto pirata. Il conducente della vettura non si è fermato a prestare soccorso, lasciando la vittima agonizzante sull’asfalto.

L’auto che lo ha investito era una Bmw 6, che i carabinieri hanno rinvenuto abbandonata ad un paio di chilometri di distanza da Via Regina Pacis.

Sulla fiancata, ben evidenti i segni di un’ammaccatura, provocata proprio dall’impatto con la vittima. Sul posto sono accorsi immediatamente i soccorsi, ma per la vittima non c’è stato nulla da fare. L’anziano è deceduto una mezz’ora dopo l’arrivo dei sanitari del 118.

Pirata della strada si costituisce

Nella serata di lunedì il conducente della Bmw, che era già stato identificato, ma non ancora rintracciato, si è presentato alla locale caserma dei carabinieri, accompagnato dal suo avvocato.

Come riferisce anche Romatoday, l’uomo è un 41enne, residente ad Ostia. Sottoposto all’alcol test e agli esami tossicologici, che hanno dato tutti esito negativo, rischia ora un’accusa per omicidio stradale ed omissione di soccorso.

La vittima invece non è stata ancora identificata. L’anziano era senza documenti e la salma è stata messa a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Si attende ora una denuncia di scomparsa, per dare un nome all’uomo che lunedì sera ha perso la vita in via Regina Pacis, falciato da un’auto pirata.