Home Casi Travolto dal treno a Pisa, chi era Andrea Nobilini: fatali le cuffie...

Travolto dal treno a Pisa, chi era Andrea Nobilini: fatali le cuffie nelle orecchie

CONDIVIDI

Andrea Nobilini è il ragazzo travolto dal treno a Pisa, quasi certamente per un incidente accidentale dovuto alle cuffiette con la musica alta

Una brutta vicenda per il ragazzo travolto dal treno, nel ricordo dei suoi amici e dei suoi familiari per una fine troppo tragica.

L’incidente all’alba con il treno

E’ sicuramente accaduto tutto in un attimo, quando questo ragazzo con le cuffie e la musica alta stava camminando vicino alla stazione San Giuliano Terme e San Rossore.

Era buio, la strada non era illuminata e lui non si è accorto dell’arrivo del treno. Il conducente del treno merci delle 5 del mattino non ha visto quel ragazzo che camminava e lo scontro è stato fatale: la vittima è stata sbalzata sui binari ed è morto sul colpo per le lesioni riportate.

Qualche ora dopo un macchinista all’interno di un treno in transito ha notato qualcosa tra i binari, sino alla macabra scoperta.

Chi era Andrea Nobilini?

Andrea Nobilini era un giovane ragazzo di 20 anni, originario di Brescia ma a Pisa per studiare alla Facoltà di Medicina.

Un grande appassionato di basket, il diploma all’isituto Copernico di Brescia e poi il lancio verso questo mondo alla quale è sempre stato appassionato. Arriva a Pisa un anno fa e comincia i suoi studi con grande entusiasmo.

Figlio unico, i genitori hanno raggiunto Pisa non appena appresa la notizia per il riconoscimento della salma e per avviare le procedure al fine di poter procedere con il funerale.

Lunedì 25 novembre alle ore 10.30 tutti gli studenti e i professori dell’Università di Pisa osserveranno un minuto di silenzio nel suo ricordo.

Se all’inizio si è ipotizzato anche un gesto folle, man mano che le ore vanno avanti e le indagini proseguono è l’incidente  – la fatalità la strada che gli inquirenti stanno seguendo in queste ore, vista la dinamica che si è presentata.