Home Cronaca Tragedia di Corinaldo, falsa raccolta fondi a nome di una delle vittime....

Tragedia di Corinaldo, falsa raccolta fondi a nome di una delle vittime. La mamma: “Fermate questa vergogna…”

CONDIVIDI

Un falsa raccolta fondi a nome di una delle vittime della tragedia di Corinaldo è apparsa su Instagram. La mamma interviene chiedendo venga segnalato e chiuso il profilo, vista la vergognosa situazione. Vediamo cosa è successo nel dettaglio.

Tragedia di Corinaldo, falsa raccolta fondi a nome di una delle vittime. La mamma: "Fermate questa vergogna..."
Discoteca Grotta Azzurra

E’ passato quasi un mese dalla tragica vicenda della Grotta Azzurra e oggi, una richiesta di falsa raccolta fondi a nome di una delle vittime riaccende rabbia e dolore.

Falsa raccolta fondi Daniele Pongetti

Sei persone hanno perso la vita, quasi un mese fa, all’interno della Discoteca Grotta Azzurra di Corinaldo.

I ragazzi stavano attendo l’arrivo del rapper Sfera Ebbasta, quando qualcuno ha spruzzato dello spray al peperoncino: la calca provocata non ha lasciato scampo alle sei vittime che non trovano ancora pace.

In questi giorni di sofferenza, i familiari hanno dovuto subire ironie senza senso sui social e meme che ridicolizzavano una tragedia che si poteva evitare,  accompagnati da altri commenti da non riportare.

Una delle vittime è Daniele Pongetti, il ragazzo di sedici anni proveniente da Senigallia: la madre ha ricevuto la segnalazione di un profilo creato sul social Instagram, con richiesta di raccolta fondi falsa per “donare qualcosina al povero ragazzo”.

Nel profilo si può notare la richiesta e il link diretto ad un conto PayPal, evidenziando che tutti i soldi ricevuti sarebbero stati girati ai genitori.

La mamma di Pongetti disperata

E’ stata proprio la madre del ragazzo a denunciare, dopo la scoperta, chiedendo che il profilo venisse segnalato e chiuso.

Evidenzia inoltre che sarà sua cura recarsi direttamente alla Polizia Postale e fare in modo che più nessuno speculi sulla morte di un ragazzo innocente.

Tragedia di Corinaldo, falsa raccolta fondi a nome di una delle vittime. La mamma: "Fermate questa vergogna..."
Raccolta Fondi falsa