Home Consigli in Cucina Torta brioche morbisosa: pochissime calorie gustosissima e sofficissima

Torta brioche morbisosa: pochissime calorie gustosissima e sofficissima

CONDIVIDI

La torta brioche è la soluzione perfetta per soddisfare la voglia di dolce a colazione o a merenda sia per gli adulti che per i più piccini. Vediamo la ricetta.

torta brioche morbidosa
torta brioche morbidosa – iStock

Una torta con poche calorie e con tanta leggerezza esiste. È la torta brioche.

Il dolce per la colazione

La torta brioche è perfetta sia per la colazione che per la merenda di grandi e piccini. Il suo nome evoca subito al profumo fragrante delle brioche calde appena sfornate del bar ma anche alla loro leggerezza.

La torta brioche, infatti, è morbida e molto gustosa. Al tempo stesso, contiene poche calorie, molte di meno rispetto ai cornetti o ai dolci che si servono per colazione.

Ingredienti e preparazione

Gli ingredienti per preparare la torta brioche non sono difficili da reperire. Ecco cosa ti occorre:

  • farina 00 500 grammi
  • latte intero 200 ml
  • zucchero di canna o zucchero bianco 50 grammi (per una torta ancora più light, 25 grammi di dolcificante Stevia)
  • acqua 50 ml
  • olio di semi di girasole 50 ml
  • lievito di birra 12 grammi
  • sale fino un pizzico
  • uovo intero, tuorlo per spennellare prima di infornare
  • zucchero a velo per spolverare

Vediamo il procedimento per preparare la torta brioche. Procurati una ciotola capiente in cui verserai, setacciandola, tutta la farina 00. Aggiungi, poi, lo zucchero di canna e l’olio di semi di girasole. Gli ingredienti andranno impastati con le mani. Poi, aggiungi l’uovo intero, l’acqua ed il pizzico di sale.

Se hai una planetaria, puoi impastare facilmente tutti gli ingredienti. Altrimenti, a mano, continua inserendo il lievito di birra preventivamente messo in parte di latte. Poi, aggiungi il latte rimanente.

Forma con le mani un panetto e lascialo riposare in uno strofinaccio asciutto. La lievitazione dovrà durare un giorno intero, per permettere alla pasta di crescere a dovere.

Trascorso il periodo di lievitazione, riprendi l’impasto e adagialo su una spianatoia preventivamente infarinata. Dovrai dividerlo in pezzi piccoli che andranno lasciati a lievitare ancora per un paio d’ore. Le palline andranno disposte nella teglia preventivamente foderata di carta forno.

Nel frattempo, potrai preparare il liquido che ti servirà per spennellare la torta prima di infornarla. In una ciotola rompi l’uovo, aggiungi un po’ di latte e mixa insieme gli ingredienti con una forchetta.

Le tue palline saranno cresciute nella teglia. Andranno spennellate, aiutandoti con un pennello da cucina, con il composto formato da latte e uovo. Poi, sarà il momento di cuocere. La torta va infornata per 35/40 minuti a 180 gradi. Meglio se il forno è già caldo.

Terminata la cottura, la torta va raffreddata. Prima di servirla, spolvera su dello zucchero a velo e…buona colazione!

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”