Home Cronaca Torino, badante avvelena anziano con liquido antigelo: si era fatta intestare la...

Torino, badante avvelena anziano con liquido antigelo: si era fatta intestare la casa

CONDIVIDI

La donna temeva di perdere la nuda proprietà della casa che nel 2016 si era fatta cedere dall’uomo.

anziano tentato omicidio

Ha quindi tentato di ucciderlo con un liquido antigelo per motori. I carabinieri hanno arrestato la donna, di origine peruviana, con l’accusa di tentato omicidio.

Il raggiro dell’anziano

Prima si è fatta intestare la casa di proprietà, poi ha tentato di uccidere l’anziano di cui si occupava. È quanto accaduto a Torino, dove una donna di 46 anni, di origini peruviane, è stata arrestata con l’accusa di tentato omicidio.

Come riferisce anche Tgcom24, l’indagata aveva accompagnato l’anziano da un notaio convincendolo a cederle la nuda proprietà della sua abitazione.

L’uomo era stato completamente raggirato, non avendo compreso la natura di quella cessione, di cui non era stato informato neppure l’amministratore di sostegno da cui l’anziano era assistito.

Una vera e propria truffa, quella messa in atto dalla donna, che aveva completamente raggirato la sua vittima.

L’accusa di tentato omicidio

È stato proprio il timore di perdere la nuda proprietà che era riuscita a farsi intestare il movente del tentato omicidio dell’anziano. La badante gli avrebbe fatto ingerire del liquido antigelo per auto, convincendolo che fosse una bevanda.

La donna lo aveva poi accompagnato in ospedale ed è lì che sono maturati i primi sospetti nei suoi confronti. L’anziano era stato ricoverato in prognosi riservata per un periodo piuttosto lungo, finché poi non è riuscito a riprendersi.

La badante, una donna 46enne di origini peruviane, è stata quindi arrestata con l’accusa di tentato omicidio.

Temendo di perdere il possesso della proprietà dopo l’impugnazione del provvedimento da parte dell’amministratore di sostegno e per timore che l’uomo ritrattasse la vendita, la donna avrebbe messo in atto il piano per uccidere l’anziano e non perdere l’immobile.