Home News Richiamo urgente dai supermercati: “Prodotto contaminato microbiologicamente”

Richiamo urgente dai supermercati: “Prodotto contaminato microbiologicamente”

CONDIVIDI

Richiamo di un lotto di tonno in scatola pericoloso: potrebbe essere microbiologicamente contaminato. I dettagli per riconoscerlo.

Il ministero della salute ha notificato il richiamo di un prodotto pericoloso: tonno in scatola potenzialmente contaminato microbiologicamente.

La notizia è apparsa sul portale dedicato alle allerte alimentari del Ministero della Salute nella giornata del 7 ottobre 2020. Come in molti altri casi questo è solo un ritiro a scopo precauzionale.

La notifica conferma che anche l’azienda produttrice ha provveduto al ritiro delle unità rimaste invendute, le sue dichiarazioni sono però del tutto contrastanti con quelle del Ministero della Salute.

Ecco maggiori dettagli per riconoscere il lotto di tonno in scatola da non consumare.

Tonno in scatola pericoloso

Un lotto di tonno in scatola già distribuito nei negozi è risultato potenzialmente pericoloso così il Ministero della Salute ha indetto subito il ritiro da tutti i negozi su territorio nazionale.

tonno in scatola – iStock

Il prodotto protagonista del richiamo è del tonno sottolio di girasole a marchio Porticello.

Il tonno potenzialmente contaminato è venduto in unità del peso di 1730 grammi cadauna. Il nome del produttore è Cosmo Seafood Company nello stabilimento di proprietà situato a Thema, in Ghana.

Il marchio identificativo dello stabilimento è GS/SF/E070 e produce per la società che lo ha importato in Italia: Fios Ittici Conservati di Salvatore Russino che ha sede in provincia di Teramo a Pineto.

Il codice identificativo del lotto interessato dalla potenziale contaminazione è JCG 324, la data di scadenza apposta sulla scatola è invece Dicembre 2024.

La potenziale contaminazione microbiologica che giustifica il richiamo del suddetto tonno sottolio dal mercato non è stata descritta nei particolari dalla notifica del Ministero della Salute.

Azienda produttrice esclude la contaminazione

La notifica del Ministero della Salute non coincide con la comunicazione dell’azienda produttrice del tonno ritirato.

L’azienda produttrice ha notificato che il tonno in scatola è assolutamente sicuro e anche le analisi effettuate sul prodotto lo hanno confermato.

Dichiara infatti:

Il tonno in scatola Porticello è sicuro.

A parere dell’azienda il ritiro puramente precauzionale verrà senza dubbio revocato a breve dal Ministero della Salute stesso poiché le analisi hanno escluso qualunque potenziale o effettiva contaminazione.

In attesa dell’eventuale notifica di revoca da parte del Ministero è sconsigliata la consumazione di questo tonno sottolio.

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”