Home Spettacolo Uomini e donne, Tina Cipollari pazza di un cavaliere: ‘Ti lascio il...

Uomini e donne, Tina Cipollari pazza di un cavaliere: ‘Ti lascio il mio numero’

CONDIVIDI

Un cavaliere che ha subito catturato la sua attenzione. Tina Cipollari non si è limitata al numero gli ha anche fatto una proposta indecente

Tina Cipollari in studio pazza di Michele

Si sa, spesso a Uomini e Donne vanno in scena delle gag esilaranti, soprattutto tra Tina Cipollari e Gemma Galgani. Questa volta, però, le cose sono andate diversamente.

Protagonista dello sketch divertente, infatti, c’è stata sempre Tina Cipollari che, stavolta, si è concentrata sul Cavaliere Michele. A quest’ultimo, ha chiesto di spogliarsi…scandalo da Maria De Filippi?

Tina Cipollari chiede al Cavaliere Michele di spogliarsi

A Uomini e Donne, trono over, l’atmosfera si è riscaldata. Tina Cipollari, infatti, ha chiesto al Cavaliere Michele di spogliarsi. L’uomo è il più desiderato del programma.

Come avrete notato, se seguite il programma pomeridiano di Maria De Filippi, Michele ha fatto strage di cuori all’interno del programma.

Ben tre donne sono interessate a lui: Roberta, Carlotta e Lucrezia. Un successone per l’uomoi che, pare, piaccia anche alla Cipollari.

Tant’è che la donna avrebbe voluto dagli il suo numero e gli ha detto “Spogliati“!.

Tina Cipollari: “Voglio darti il mio numero”

Tina Cipollari ha notato il successo di quest’uomo all’interno del programma.

Un vero rubacuori che non è passato inosservato, nemmeno alla donna che è presente da anni nel programma della signora della TV.

“Sei andato proprio a ruba – dice l’opinionista – slacciati la camicia, tanto per vedere che c’è sotto…”.

Tina, infatti, ha apprezzato molto il cavaliere, che si è fatto vedere in parziale déshabillé: “Posso lasciarti anche io il mio numero…

Una proposta che ha fatto storcere il naso alle corteggiatrici che vorrebbero le attenzioni del Cavaliere Michele.

Quest’ultimo potrebbe cedere all’eventuale corte di Tina Cipollari? A questa domanda, al momento, non c’è risposta: pertanto, bisogna solo stare a guardare e vedere come evolvono gli eventi.