Home Spettacolo “Non pensi a quando farete l’amore?” Uomini e Donne, Tina Cipollari spudorata:...

“Non pensi a quando farete l’amore?” Uomini e Donne, Tina Cipollari spudorata: Sirius replica così

CONDIVIDI

Nel caotico studio di “Uomini e Donne” Tina sottolinea l’evidente salto generazionale tra Gemma Galgani e il toyboy Nicola Vivarelli. La caustica opinionista gli riserva un diabolico interrogatorio.

Tina Cipollari, opinionista di “Uomini e Donne”

La discrepanza anagrafica in una coppia è così limitante? No, a sentire Nicola Vivarelli e Gemma Galgani, che si frequentano nonostante i 44 anni di differenza. Il grande tabù dell’amore senile è stato sconfessato da Sirius, il disinvolto spasimante della dama piemontese.

Nel frenetico studio televisivo di Uomini e Donne la conoscenza tra Gemma e Nicola, noto a tutti come Sirius, prosegue in barba agli insulti e agli attacchi del pubblico. I pregiudizi della gente e dell’opinionista Tina Cipollari non fermano affatto i due protagonisti del Trono over, che rivendicano il loro diritto a conoscersi e portare avanti la loro liaison amorosa.

Uomini e Donne, botta e risposta epocale tra Tina Cipollari e Nicola Vivarelli

A demolire la loro acerba love story e ad asfaltarli pubblicamente ci ha pensato Tina Cipollari, spietata zarina del dating show di Canale 5. Nell’ultima puntata del Trono over, infatti, la sagace opinionista si è rivolta al ventiseienne toscano e gli ha posto uno spudorato quesito:

“Tu pensi di abbattere tutte le barriere? Non pensi poi a quando dovrà esserci un’intimità? Una coppia fa anche l’amore. Tu sei bugiardo. Che sarà? …Un’amore platonico?”

Nicola Vivarelli, stanco delle asfissianti critiche e dei fastidiosi sottintesi, ha replicato con educazione e self control:

“Io ho una mia intimità, non mi innamoro di un aspetto estetico della persona (…) Non devo dimostrare niente, devo dimostrare a me stesso e a lei. Punto”

Lui giovane, lei matura. Per Sirius la differenza di età non è mai rappresentata un intralcio. Ma Tina Cipollari non se l’è bevuta e ha annotato implacabile:

“Allora andrebbe bene chiunque… Quante nonne ci sono in Italia? Milioni!”