Home Salute & Benessere Ti strappi i capelli senza controllo? Cos’è la tricotillomania

Ti strappi i capelli senza controllo? Cos’è la tricotillomania

CONDIVIDI

Se tiri i tuoi capelli senza controllo strappandoli in maniera compulsiva potresti soffrire di un disturbo: la Tricotillomania. Cos’è e come porvi rimedio.

tricotillomania
tricotillomania

La Tricotillomania è un disturbo che si manifesta con l’ossessione per i propri capelli strappandoli e tirandoli senza controllo.

Stai guardando un film su Netflix, controlli le notifiche di FB o sei sovrappensiero e nel mentre attorcini i cappelli fino a strapparli.

Accade principalmente se sei molto stanca, stressata o triste ma  potresti farlo anche nella quotidianità senza alcun controllo.

Lo fai persino inconsapevolmente e a volte te ne rendi conto soltanto quando hai già la ciocca di capelli fra le mani.

Come curare la Tricotillomania?

Può manifestarsi in forma più o meno grave e con l’aiuto di uno specialista potrete risolvere il problema alla radice.

Tricotillomania: identikit del disturbo

La TTC o tricotillomania è un disturbo di tipo psicologico che colpisce i capelli.

Coloro che soffrono di questa malattia tendono a strapparsi i capelli a ciocche in modo compulsivo e senza controllo.

Spesso anche i peli sono presi di mira e l’agire compulsivo-ossessivo del malato lo rende cosciente dell’azione solo a “cose fatte”.

Spesso si ritrovano con la ciocca di capelli in mano senza essersi nemmeno resi conto di averla realmente staccata!

L’ossessione d strapparsi i capelli non va sottovalutata poiché è sintomo di una patologia psichica cronica che può migliorare ma anche peggiorare con il tempo.

I primi sintomi della Tricotillomania possono apparire durante la pubertà già a 10 anni e possono essere:

  • la perdita eccessiva dei capelli in alcune zone localizzate del capo
  • masticare i capelli strappato
  • giocare con i capelli
  • incapacità di resistere all’ossessione d strapparli nonostante i genitori chiedano al bambino/a di non farlo
  • strappo di capelli e peli senza che gli altri vedano l’azione
  • deturpazione di capelli alle bambole o di peli agli animali domestici

Ma perché chi soffre di Tricotillomania strappa i capelli in modo compulsivo?

La causa va ricercata nei geni e nella depressione ereditaria.

Se ogni qualvolta siete tristi e stressati tendete a tormentare una o più ciocche di capelli probabilmente soffrite di questo disturbo.

Ansia, stress, stanchezza e depressione oltre alla presenza di altri disturbi di natura ossessiva-compulsiva sono senza dubbio fattori che alimentano la comparsa della tricotillomania.

Alcuni pazienti strappano le ciocche volontariamente ritrovando pace e soddisfazione del farlo, non possono farne a meno quando sentono il bisogno di farlo.

Altri invece lo fanno senza volerlo, involontariamente eseguono il gesto in modo automatico mentre sono distratti ad esempio da un programma Televisivo.

Leggi anche: Olio di Neem per la cura dei capelli, prodigioso e naturale

I pazienti che strappano volontariamente e consciamente i capelli provano immenso piacere nel farlo, per questo potrebbero tramutarsi da “volontari” ad “automatici”.

Come curare la tricotillomania?

Se si è ad uno stadio iniziale del disturbo cercare di risolvere da soli la situazione potrebbe essere possibile.

Ad esempio spazzolare e accarezzare i capelli ogni qualvolta si sente la voglia di strapparli potrebbe essere di aiuto.

Prendersene cura con una routine di lavaggio e maschera vi aiuterà ad amare i vostri capelli e a non strapparli prendendoli come sfogo di stress e ansia.

Se si soffre di tricotillomania ad uno stadio molto avanzato e ci si sente ad un punto di non ritorno è meglio rivolgersi ad uno specialista.

Leggi anche: Capelli fini senza volume, come renderli corposi?

Sarà compito dell’esperto aiutarvi a trovare cosa scaturisce il disturbo ed estirpare la causa grazie ad un percorso psicologico.