Home Curiosita TEST: un topolino tra i funghi, riesci a vederlo in 20 secondi?...

TEST: un topolino tra i funghi, riesci a vederlo in 20 secondi? L’1% ce la fa

C’è una sola regola da seguire ed è quella dei venti secondi, il tempo entro cui individuare il topolino che si confonde tra i gambi bianchi e i cappelli colorati dei funghi.

Topolino tra i funghi, sfida visiva
Il topolino tra i funghi di Dudolf

Utilizzate un cronometro per il conto alla rovescia e aguzzate la vista. Ad individuare il topolino è una persona su cento.

Tre, due, uno via!

La vignetta che vi proponiamo è una delle tante con le quali Dudolf si diverte a sfidare l’acume dei fan.

Dopo il gatto tra i gufi, l’ape mimetizzata nel campo fiorito, la rana tra le foglie e l’orso polare in incognito tra i panda (solo per fare qualche esempio del suo repertorio sconfinato), l’illustratore ungherese propone, come suo solito, una composizione allegra, in cui la ripetizione degli elementi è interrotta da un’unico irresistibile intruso.

C’è un proliferare di funghi in svariate forme e colori tra cui fa capolino la figura dell’animaletto.

Noi consigliamo una tecnica: dare prima un velocissimo sguardo d’insieme e (se non avete già “acciuffato” il topolino) scandagliare l’intero riquadro dividendolo in ulteriori riquadri oppure in righe da “leggere” dall’inizio alla fine.

Sfide ottiche, un passatempo utile

L’avete avvistato? Se vi siete arresi, nell’immagine di seguito c’è l’infiltrato cerchiato. Si trova a sinistra e a metà altezza. Le sue orecchie tondeggianti spuntano dietro un fungo arancione.

Se non ci siete riusciti, non buttate giù la spugna, perché tutte le competenze si possono allenare, anche l’attenzione visiva.

Tra i modi più spassosi per affinare la vista ci sono test giocosi e veloci, per un momento di pausa ma anche di sano esercizio per gli occhi e la mente. 

Poi gli enigmi vivaci di Dudolf sono proprio per tutti e potrebbero essere un momento di condivisione tra adulti e piccini. Chi sarà il più veloce?

 

Soluzione del Topolino tra i funghi di Dudolf