Home News Test psicologico: il volto che più ti fa paura rivela il disturbo...

Test psicologico: il volto che più ti fa paura rivela il disturbo che tendi a reprimere

CONDIVIDI

Il test psicologico che ti proponiamo è stato inventato dallo psichiatra Szondi e ti rivela il disturbo psichico di cui potresti soffrire

Test psicologico Szondi
Test psicologico Szondi

Se sei curioso di sapere quale sia il lato noir che reprimi, fai il test psicologico di Szondi scegliendo tra i volti di questi psicopatici quello che ti fa più paura.

Test psicologico di Szondi cosa rappresenta?

Il test che ti proponiamo è molto particolare ed è stato teorizzato dallo psichiatra e psicanalista L.Szondi nel 1937.

Szondi avrebbe dato un nome a questo test di personalità proiettivo chiamandolo “analisi del destino” come riporta sapere.it e nelle intenzioni dello studioso servirebbe per evidenziare aspetti particolari della personalità del soggetto, che spesso possono anche ricollegarsi a dei disturbi psicologici possibili.

Ciò avviene tramite l’osservazione di alcune fotografie di persone affette da disturbi psichici e il soggetto dovrebbe identificare tra essi il volto che più lo disturba o gli fa paura,ciò indicherebbe quei comportamenti o istinti che vissuti durante l’infanzia abbiamo represso.

Scegli il volto che ti fa più paura!

Il test non ha validità scientifica e bisogna sottolineare che un test effettuato sul web non può sostituirsi ad una diagnosi medica e ad un colloquio approfondito con un professionista del settore.

Inoltre non indica che si ha un disturbo ma solo quali aspetti psicologici ci viene istintivo rifiutare o tentare di reprimere.

Perciò se vuoi semplicemente divertirti con questo curioso test mettiti alla prova osservando l’immagine allegata: quale persona non vorresti mai incontrare?

1- Sadico

Probabilmente hai represso durante l’infanzia hai vissuto situazioni molto autoritarie e hai la tendenza a reprimere gli aspetti di ribellione aperta e tedi al controllo. Sei una persona che sfida gli altri in modo calmo e pacato opponendo resistenza continua e snervante.

2- Epilettico

Durante l’infanzia hai dovuto reprimere la tua naturale aggressività ed impulsività e tendi a sforzarti sempre di essere amichevole e ad aiutare gli altri anche a discapito dei tuoi bisogni.

3- Catatonico

Probabilmnente nell’infanzia hai dovuto reprimere la spontaneità e i sogni infantili, hai sentito la necessità di crescere in fretta e ciò ti ha portato una paura verso i cambiamenti e le situaioni incerte.
Hai molto autocontrollo e la tua paura maggiore è quella di lasciarti andare e sei spesso sulla difensiva.

4- Schizofrenico

Forse ai dovuto reprimere sentimenti di estraneità ed indifferenza agli altri ed alle situazioni da bambino e da adulto al contrario sei doventato estremamente socievole e presente nelle relazioni che però non diventano mai profonde ma che vivi sempre con un certo distacco emotivo.

5- Isterico

Forse da bambino hai dovuto reprimere l’istinto di essere sempre al centro dell’attenzione, di cercare affetto ed approvazione e da adulto sei tranquillo, timido e maniacale nella cura del proprio aspetto per attirare l’attenzione degli altri.

6- Depresso

Da bambino hai dovuto reprimere la tua autostima e crescendo al contrario appari dinamico, intraprendente ed eccessivamente sicuro di te. Sei però umorale e ti arrabbi facilmente e di contro cerchi di risolvere i problemi emotivi e psicologici degli altri.

7- Maniaco

La personalità maniacale che ti disturba in questa foto indica che da bambino hai represso una personalità estroversa, colorata e tendente agli eccessi. Da adulti sei molto controllato, misurato, non ami gi sprechi né di soldi né di emozioni.

8- Disturbo dissociativo di identità

Da piccolo hai avuto problemi con l’accettazione da parte di te e degli altri della tua identità di genere e il comportamento che tendi a reprimere è proprio questo dualismo che c’è in te. Esageri perciò gli aspetti virili della mascolinità o quelli sensuali della femminilità.

Se questo test ti è piaciuto continua a seguirci!