Home News Terremoto sulla costa romagnola, magnitudo 4.6: paura tra la popolazione

Terremoto sulla costa romagnola, magnitudo 4.6: paura tra la popolazione

CONDIVIDI

Sulla costa della Romagna è stata avvertita una scossa di magnitudo 4.6. Ecco tutti i dettagli.

Terremoto sulla costa romagnola, magnitudo 4.6: paura tra la popolazione
Scossa magnitudo 4.6 Romagna

Grande paura della popolazione per la scossa di terremoto che ha investito la zona Nordest dell’Italia, in particolare sulla Romagna. 

Terremoto in Romagna, danni e paura

E’ da poco passata la mezzanotte, quando la popolazione della Romagna è stata svegliata di soprassalto da una scossa di terremoto magnitudo 4.6. L’epicentro è stato successivamente localizzato a 11 Km est, lungo il litorale romagnolo.

Dalle prime fonti certe arrivate dall‘Istituto di Geofisica e Vulcanologia, l’ipocentro è stato registrato a 25 Km di profondità. Una seconda scossa ha investito nuovamente la romagna verso la mezzanotte e mezza con minore intensità registrando magnitudo 3.

L’epicentro della seconda scossa è stato registrato a 9 Km da Cervia: come evidenziato dall’INGV questa è una zona sismica e considerata molto pericolosa. Infatti, nelle aree circostanti sono state registrate – nel corso degli anni – scosse sino a magnitudo 5.

Terremoto in Romagna: la decisione del Sindaco

Successivamente la prima scossa, molte persone hanno deciso di abbandonare la propria abitazione e andare per le strade – sentendosi al sicuro. Vigili del Fuoco e Protezione Civile sono accorsi sul luogo per verificare danni a cosa e persone.

In tutta la zona sono stati predisposti dei sopralluoghi e controlli in caso di una terza scossa, che potrebbe avvenire nella prima mattina. Il Sindaco di Ravenna ha avvertito che oggi – per precauzione – tutte le scuole resteranno chiuse sino a nuovo ordine.

Dai primi controlli non sono emersi danni alle strutture e le persone non presentano alcuna ferita, solo molto spavento per una notte da dimenticare.