Home News Terremoto a Napoli, panico tra la popolazione nella notte

Terremoto a Napoli, panico tra la popolazione nella notte

CONDIVIDI

Terremoto a Napoli nella notte, dove la popolazione si è riversata per la strada nel panico. Ecco gli aggiornamenti

Terremoto a Napoli
Terremoto a Napoli

Terremoto a Napoli e zone limitrofe durante la notte che hanno allertato la popolazione, che ora teme altre scosse di assestamento più forti.

Scossa a Napoli magnitudo 2.8

Scossa magnitudo 2.8 è stata avvertita questa notte a Napoli all’1.17. Come si evince anche da Il Mattino, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia il sisma ha registrato epicentro a Pisciarelli con ipocentro a 2Km.

Panico tra la popolazione che si è riversata in strada nel timore che potessero esserci delle scosse successive molto più forti. Le testimonianze riportano che il sisma si sarebbe sentito non solo a Napoli e zone come Pozzuoli e Solfatara, ma anche più lontane come Vomero, Bacoli, Fuorigrotta, Bagnoli, Quarto, Bacoli e Monteruscello.

La scossa non è stata avvertita in modalità ondulatoria ma sussultoria. Molte delle persone hanno cercato informazioni tra i social network e postato richieste per capire sino dove si fosse sentito il sisma.

Alcune repliche si sono susseguite in queste ore ma lievi e la Protezione Civile ha fatto sapere che non ci sono danni a cose e persone.

Non è la prima volta che si avverte un sisma in queste zone, infatti solo pochi giorni fa una serie di scosse ha investito Ceppaloni e Sannio. Anche in questo caso non ci sono stati feriti o danni alle abitazioni, ma per precauzione alcuni comuni – provincia di Benevento – avevano deciso per la chiusura delle scuole.