Home News Terremoto a L’Aquila, paura e scosse durante la notte: il racconto dei...

Terremoto a L’Aquila, paura e scosse durante la notte: il racconto dei residenti

CONDIVIDI

Paura per il terremoto a L’Aquila che non ha fatto dormire i residenti, portando loro indietro nel tempo. Ecco cosa è accaduto

Terremoto a L'Aquila
Terremoto a L’Aquila

Paura nella notte per il terremoto a L’Aquila con scosse successive che portano gli abitanti ad un solo pensiero.

Scossa magnitudo 3.7

Una scossa magnitudo 3.7 è stata registrata ieri notte alle 23 da tutta la popolazione aquilana. Secondo la IgV l’epicentro è stato localizzato al Comune di Barete  – 17 chilometri da L’Aquila – mentre per l’ipocentro si parla di 14 chilometri di profondità.

Il Comune di Barete ha 600 abitanti ed è una piccola comunità montana che ha ripercorso la paura del passato. Inutile dire che sui social il panico e la paura si sono percepiti nell’immediato:

“terremoto di nuovo…panico!”

“torna la paura, è un incubo”

La seconda scossa durante la notte

La paura è tornata a farsi sentire con la seconda scossa a distanza di pochi minuti. Registrata con magnitudo 3.4 e quello che viene evidenziato anche questa mattina è che ci sono state molte telefonate al centralino dei Vigili del Fuoco: nonostante questo – per ora – non si registrano danni a persone o cose.

Le scosse sono state avvertite a Barete, Pizzoli, Amiterno e Cagnano. Ed è passato solo un mese dalla precedente scossa registrata a Balsonaro con magnitudo 4.4 sempre nella provincia aquilana e nei giorni successivi la popolazione aveva dovuto subire 70 scosse nuove.

Ora la paura è proprio quella di nuovi assestamenti e scosse in una terra, oramai devastata dal dolore e dalla paura per questi fenomeni di grande intensità. Ulteriori aggiornamenti durante la giornata.