Home Cronaca Terni, evaso prende a testate anziano in un supermercato: non aveva mascherina

Terni, evaso prende a testate anziano in un supermercato: non aveva mascherina

CONDIVIDI

Surreale vicenda a Terni dove un uomo in fuga dal carcere ha picchiato un anziano in un supermercato perché lo aveva rimproverato.

Terni anziano picchiato in supermercato

L’uomo di 44 anni è un pregiudicato conosciuto alle forze dell’ordine: l’ultima sua “impresa” ha coinvolto un povero pensionato. Ecco cosa è accaduto a Terni.

Anziano aggredito a testate nel supermercato

Una violenta quanto insensata aggressione è avvenuta a Terni in un supermercato della cittadina.
Ad essere una vittima inconsapevole, un pensionato 64enne consigliere comunale di San Gemini.

Ulisse Nori, questo il nome del pensionato è infatti stato colpito da una poderosa testata in pieno volto da un 44enne appena evaso dai domiciliari.
Dalle prime indiscrezioni sui motivi del gesto il motivo di tale fuori sarebbe un rimprovero fatto da Nori all’indirizzo del pregiudicato che non indossava la mascherina all’interno del locale commerciale, come obbligatorio per legge.

Il pensionato è stato soccorso e medicato dai sanitari del 118  avendo riportato varie ferite ed anche un trauma cranico. La prognosi per lui è di 10 giorni.

Tutta la comunità si è mostrata solidale con lui per l’assurda vicenda:

“Il Sindaco, gli amministratori ed i consiglieri tutti..esprimono solidarietà al consigliere Ulisse Nori colpito da una testata…gesto che ci sentiamo di condannare”

E’ il commento del consiglio comunale di San Gemini, la nota poi prosegue con gli auguri di pronta guarigione per Nori.

L’uomo era evaso dai domiciliari

Il 44enne che si è macchiato di un gesto tanto violento non avrebbe dovuto essere a piede libero. Si trovava infatti agli arresti ai domiciliari nella sua abitazione a causa di reati precedenti.

Il pregiudicato infatti aveva alle spalle episodi simili, avendo provocato la rottura di una spalla ad un altro anziano. L’episodio risale a pochi giorni prima dell’ultima aggressione: in quel caso il 44enne aveva preso a spallate la povera vittima fino a farla cadere.

Ma i precedenti non finiscono qui: ad agosto scorso la vittima del 44enne era stato un uomo colpito per strada con un pugno ed aveva riportato varie lesioni.