Home Cronaca Tentato stupro Foggia, ragazza palpeggiata: “Mi teneva e non potevo liberarmi”

Tentato stupro Foggia, ragazza palpeggiata: “Mi teneva e non potevo liberarmi”

CONDIVIDI

Tentato stupro a Foggia da parte di un uomo nigeriano che ha bloccato e palpeggiato una ragazza di 20 anni. Il racconto della ragazza sotto shock.

Tentato stupro Foggia, ragazza palpeggiata: "Mi teneva e non potevo liberarmi"

Tentato stupro a Foggia nei confronti di una ragazza di 20 anni che ha cercato di liberarsi dalla stretta dell’uomo nigeriano che l’ha bloccata.

Ragazza palpeggiata: arrestato l’aggressore

È accaduto a Foggia sabato sera scorso e l’episodio di violenza non è passato di certo inosservato. Una ragazza di soli 20 anni è stata bloccata e palpeggiata da un uomo di 30 anni di origini nigeriane. Erano le 17.30 circa, come racconta Foggia Today, quando nel quartiere della ferrovia la ragazza stava camminando. Secondo il racconto l’uomo l’avrebbe raggiunta e bloccata dai fianchi per poi palpeggiarla insistentemente.

Grazie all’immediato intervento di un cittadino la situazione non si è trasformata in tragedia. La ragazza ha raccontato e denunciato il fatto agli inquirenti, evidenziando che l’uomo la teneva così stretta da non permetterle di respirare.

Il passante che ha notato l’aggressione ha commentato:

“ho visto la scena e ho chiesto alla ragazza sotto choc se conoscesse l’uomo. a quel punto ho urlato chiedendo spiegazioni ma l’aggressore si è allontanato ma prima ha cercato lo scontro. Ho chiesto alla ragazza di seguirmi e l’ho portata dalle forze dell’ordine”

La polizia ha bloccato l’uomo in Piazza Cavour e subito dopo è stata fatta denuncia. Il soccorritore punta il dito su questo fatto increscioso, uno tra tanti di una possibile violenza che sarebbe rimasta impunita senza il suo tempestivo intervento. Si rivolge al sindaco:

“vogliamo maggiore sicurezza!”