Home News Tate Modern, bambino buttato giù dalla terrazza: aggressore condannato a 15 anni

Tate Modern, bambino buttato giù dalla terrazza: aggressore condannato a 15 anni

CONDIVIDI

Il bambino è stato buttato giù dalla terrazza del Tate Modern di Londra da un adolescente che ora dovrà scontare 15 anni di reclusione.

Tate Modern, bambino buttato giù dalla terrazza: aggressore condannato a 15 anni

Il Tate Modern di Londra è stato teatro di paura e sgomento quando un adolescente ha buttato giù dalla terrazza un bambino.

Aggressore condannato 15 anni di reclusione

Era il 4 agosto 2019 quando un adolescente ha preso di forza un bambino e lo ha scaraventato giù dalla terrazza dell’edificio di Londra, pieno di turisti. Jonty Bravery di 18 anni è stato ora condannato a 15 anni di reclusione dopo aver ammesso la sua colpa.

Le telecamere a circuito chiuso hanno ripreso il momento esatto della tragedia, quando il piccolo turista francese viene buttato giù dalla terrazza che è al 10° piano del celebre museo inglese.

Jonty soffre di disturbi ossessivi compulsivi e per questo motivo aveva passato quasi mezz’ora a cercare una vittima. Questo bambino che si è allontanato dai suoi genitori ha fatto scattare nell’adolescente qualcosa tanto da scaraventarlo giù dal palazzo.

Il bambino di otto anni si è salvato nonostante abbia riportato un trauma cranico, emorragia cerebrale e danni a lungo termine.

Secondo la legge brittanica per l’omicidio volontario vige l’ergastolo, ma il giudice ha fissato ora il termine minimo di 15 anni. I procuratori hanno messo nero su bianco di quanto il ragazzo sia pericoloso pr gli altri e se stesso.

Jonty ha agito a sangue freddo e il giudice ha commentato:

“ciò che hai fatto dimostra che sei pericoloso per la socità. hai pianificato tutto da solo per ritagliarti un po’ di notorietà”