Home Salute & Benessere Tapioca, sai cos’è? Ecco tutti i benefici per la salute

Tapioca, sai cos’è? Ecco tutti i benefici per la salute

CONDIVIDI

La tapioca è un prodotto amidaceo che deriva dai tuberi di manioca.

tapioca
tapioca

Questi tuberi sono originari del Brasile e di gran parte del Sud America. Essa è disponibile in una varietà di forme, tra cui farina, farina, fiocchi e perle.

Le persone usano comunemente tale alimento per preparare budino di tapioca e tè bubble. È anche utile come addensante nelle torte.

Inoltre, è costituita interamente da carboidrati amidacei. Le persone che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati e quelle che sono preoccupate per l’effetto degli amidi sui livelli di zucchero nel sangue possono vedere la tapioca come malsana.

Tuttavia, per le persone che non hanno bisogno di monitorare con attenzione l’assunzione di carboidrati o amidi, la tapioca può migliorare la salute in diversi modi.

1. Priva di allergeni comuni

La tapioca è naturalmente senza glutine. È priva di glutine, noci e cereali, quindi non causerà una reazione nelle persone con celiachia, sensibilità al glutine e allergie alle noci.

I produttori di molti prodotti senza glutine usano la farina di tapioca nel processo di produzione. È anche una buona opzione per la cottura senza allergeni a casa.

La farina di tapioca serve come alternativa alla farina bianca per addensare zuppe, salse e ripieni di torta.

2. Facile da digerire

La tapioca ha la reputazione di essere delicata sullo stomaco. Molte persone trovano più facile da digerire delle farine che i produttori producono da cereali o noci.

I medici possono raccomandare la tapioca come fonte adatta di calorie per le persone con condizioni come la sindrome dell’intestino irritabile (IBS) e la diverticolite che possono causare problemi alla digestione.

3. Supporta l’aumento di peso

Le persone che hanno bisogno di ingrassare rapidamente possono trarre beneficio dall’inclusione della tapioca nella dieta. Una tazza di perle di tapioca fornisce 544 calorie e 135 grammi (g) di carboidrati.

Mangiare un paio di ciotole di budino di tapioca al giorno migliora la probabilità di una persona di ingrassare senza aumentare anche il rischio di effetti avversi dal consumo di grassi e colesterolo.

Le persone possono anche aggiungere tapioca ad altri piatti per aumentare il contenuto di carboidrati e calorie.

4. Fonte di calcio

Il calcio è importante per ossa e denti forti. Supporta anche una serie di altre funzioni corporee, tra cui:

  • contrazione e dilatazione nei vasi sanguigni e nei muscoli
  • comunicazione tra i nervi
  • coagulazione del sangue

Secondo la National Osteoporosis Foundation, le persone perdono calcio ogni giorno attraverso la pelle, il sudore, l’urina e le feci. Il corpo non può sostituire il calcio perduto senza integrazione dietetica.

Pertanto, le persone dovrebbero avere cura di consumare calcio attraverso la loro dieta. Una tazza di perle di tapioca fornisce 30,4 milligrammi (mg) di calcio.

5. Basso contenuto di sodio

La maggior parte delle persone negli Stati Uniti mangia troppo sodio o sale. L’assunzione giornaliera raccomandata è inferiore a 2.300 mg. In media, le persone negli Stati Uniti consumano 3.440 mg al giorno.

Il sale dietetico non si riferisce solo al sale che le persone spargono sui loro snack e pasti, ma i produttori lo nascondono anche in snack, zuppe e condimenti lavorati.

Una dieta ricca di sodio ha legami con ipertensione, malattie cardiache e ictus. Tapioca fornisce solo 1,52 mg di sodio in una porzione da una tazza.

6. Fonte di ferro

Il consumo regolare di tapioca può migliorare i livelli di ferro di una persona.

È una buona fonte di ferro. Una tazza di perle di tapioca fornisce 2,4 mg del valore giornaliero raccomandato, che varia da 7 a 18 mg a seconda dell’età e del sesso. Aumenta a 27 mg per le donne durante la gravidanza.

Per ottimizzare l’assorbimento del ferro dalla tapioca, è meglio consumarla insieme alle fonti di vitamina C. Questi aumentano la quantità di ferro che il corpo assorbe.

Il ferro è un componente essenziale dell’emoglobina, una proteina che trasporta l’ossigeno in tutte le parti del corpo. Se una persona non ha abbastanza ferro nel sangue, può sviluppare anemia da carenza di ferro.

Questa condizione può causare gravi effetti collaterali, come respiro corto, affaticamento e dolore toracico.