Home News Suor Nathalie Becquart sarà la prima donna sottosegretaria al Sinodo dei vescovi

Suor Nathalie Becquart sarà la prima donna sottosegretaria al Sinodo dei vescovi

CONDIVIDI

Suor Nathalie Becquart sarà la prima donna a poter votare al prossimo Sinodo dei Vescovi. Con lei anche il padre agostiniano Marín de San Martín.

Suor Nathalie Becquart

Il Sinodo a cui parteciperà suor Nathalie Becquart è un’assemblea permanente che serve per aiutare il Papa nel guidare la Chiesa.

Chi è la suora

Suor Nathalie Becquart, nata in Francia, a Fontainebleau, nel 1969, è la prima donna che avrà diritto di voto al prossimo Sinodo dei Vescovi. La suora è stata nominata sottosegretaria da Papa Francesco insieme a padre Luis Marín de San Martín, agostiniano.

Il Sinodo a cui parteciperà suor Nathalie Becquart è Il Sinodo è un’assemblea permanente che serve per aiutare il Papa nel guidare la Chiesa.

La Bequart ha ricoperto il ruolo di direttrice del Servizio nazionale per l’evangelizzazione dei giovani e per le vocazioni della Conferenza Episcopale nel suo paese. E’ stata anche Consultore della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi.

Oltre ad essersi diplomata all’École des hautes études commerciales di Parigi, suor Nathalie è filosofa, teologa e sociologa. I voti perpetui sono stati conseguiti da lei nel 2005.

Uguaglianza di genere

Due anni fa, una petizione diffusa nel Sinodo si lamentava la discriminazione verso le donne che non potevano votare. Oggi, con la nomina della prima donna si è aperta una porta. Sarà il tempo a decidere quanto sarà importante.

“Il ruolo dato a suor Nathalie ci aiuta a ricordare in maniera concreta che nei cammini sinodali la voce del Popolo di Dio ha un posto specifico e che è fondamentale trovare modalità per favorire in essi una partecipazione effettiva di tutti i battezzati”.

Ha commentato il cardinale Mario Grech attraverso i media vaticani.