Home Spettacolo “Non ho mai capito come facesse a condurre una vita così lussuosa”....

“Non ho mai capito come facesse a condurre una vita così lussuosa”. Su Franceska Pepe piove la bomba del suo ex

CONDIVIDI

Il giallo sul tenore di vita di Franceska Pepe si infittisce. Da Gianluigi Tumoletti, ex fidanzato della gieffina, arrivano scottanti dichiarazioni.

Franceska Pepe, ex concorrente del GF Vip 5

Le dichiarazioni di Gianluigi Tumoletti fanno parlare. Anzi, fanno discutere. L’ex partner di Franceska Pepe si è sfogato in un’intervista rilasciata al settimanale Chi, svelando dettagli inediti sul tenore di vita della sua ex.

Si sa, Franceska Pepe è uno dei personaggi cardine della quinta edizione del Grande Fratello Vip. La sua personalità ipnotica ed esuberante riesce a monopolizzare l’attenzione del pubblico, come in pochi sanno fare.

Franceska Pepe, il suo ex fidanzato tira fuori la verità

Si è sbottonato, Gianluigi Tumoletti. Un occhio rivolto al passato, alla storia con la modella ligure. I due hanno vissuto una breve ma intensa love story, durata dal 2013 al 2016. Una relazione che lo ha segnato profondamente:

“Francesca mi ha fatto soffrire. Non vivevamo insieme, ma siamo stati fidanzati a lungo. In quel periodo facevo il cameriere. Oggi il manager in una discoteca”

Poi, proprio come una pentola a pressione, Gianluigi esplode e tira fuori la sua verità. A coronare un’intervista scottante, si aggiungono insinuazioni che gettano ombre sul tenore di vita della gieffina:

Viveva con gioielli, scarpe e borse costosissime. Non ho mai capito come facesse a condurre una vita così lussuosa. Io lavoravo come cameriere e certamente non potevo permettermi regali o altro. Spariva per lunghi periodi. Insomma, per lei ho sofferto molto”

Sebbene la sua fiducia vacilli, Gianluigi tiene per sé i giudizi. Tuttavia non si crea scrupoli ad insinuare dubbi e perplessità nei lettori di Chi.

È legittimo sospettare che le informazioni sul lussuoso stile di vita di Franceska possano esser state gonfiate. Tuttavia è stato lo stesso Tumoletti a precisare di non essere alla ricerca di pubblicità e/o visibilità mediatica.