Home News Stuprò una ragazza in piazza Gae Aulenti: arrestato grazie a telecamere anti...

Stuprò una ragazza in piazza Gae Aulenti: arrestato grazie a telecamere anti covid

CONDIVIDI

Lo stupro accadde il 24 agosto scorso, a Milano in piazza Gae Aulenti e oggi, il 23 enne responsabile, è stato arrestato.

arrestato piazza gae aulenti

Le identificazioni che hanno portato all’arresto del giovane egiziano incensurato, sono state possibili anche grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza, poco lontane dalla centralissima piazza Gae Aulenti.

I fatti si verificarono ad agosto

Lo stupratore di piazza Gae Aulenti è stato arrestato. La violenza ai danni di una ragazza, si verificarono lo scorso 24 agosto. La donna venne ritrovata dalla polizia in stato di choc, a Porta Nuova. Fu lei stessa a dichiarare di aver subito violenza, nella vicina piazza Gae Aulenti. Gli esami medici confermarono il racconto.

Oggi il giovane di 23 anni, di origini egiziane, senza precedenti penali, è stato arrestato grazie all’identificazione avvenuta vagliando diverse telecamere, tra cui anche quelle anti covid. Telecamere presenti soprattutto per controllare la movida della zona.

La sera dello stupro, il giovane insieme ad alcuni suoi amici, si avvicinò alla donna. Dopo che i due suoi amici, risultati estranei ai fatti, si erano allontanati, mise a punto da solo la violenza, trascinando la vittima in un prato poco lontano dalla famosa piazza.

L’identificazione

Oltre alle immagini, l’identificazione è stata possibile anche alle analisi delle tracce di Dna, lasciate sul corpo e sugli indumenti della vittima.

La donna non ebbe subito la forza di raccontare cosa le era accaduto. La ricostruzione dei fatti è stata possibile soltanto successivamente, grazie al supporto psicologico che la donna ha ricevuto. La 34 enne, di origini polacche, è riuscita successivamente a fornire un identikit dettagliato dell’uomo.