Home Casi Stupro alla Circum, dall’arresto alla libertà: la decisione del Tribunale sui tre...

Stupro alla Circum, dall’arresto alla libertà: la decisione del Tribunale sui tre ragazzi

CONDIVIDI

Tre ragazzi sono stati fermati e arrestati per lo stupro alla Circum, ma la decisione del Tribunale ha lasciato tutti senza parole

Stupro Circum libertà
Stupro Circum

Lo stupro alla Circum nei confronti di una ragazza di 24 anni ha scioccato tutti però ora il Tribunale ha preso una decisione sui tre ragazzi fermati per l’azione di quella sera.

La vicenda

La ragazza di 24 anni era stata trovata con i vestiti strappati e sotto shock da un ragazzo alla Circumvesuviana di Napoli, dopo essere stata abusata sessualmente da tre ragazzi.

Grazie alla sua denuncia, testimonianza e con l’aiuto delle telecamere di sorveglianza erano stati fermati e arrestati Alessandro Sbrescia – Antonio Cozzolino e Raffaele Borrelli di Portici.

I ragazzi hanno sempre sostenuto la tesi che la ragazza fosse consenziente, ma la stessa ha denunciato più volte il fatto che non fosse il primo incontro e il primo tentativo di approccio non proprio corretto.

La decisione del Tribunale

Il Tribunale del Riesame di Napoli, ottava sezione penale, ha deciso per mettere in libertà Alessandro Sbrescia anche se per ora non sono emerse le motivazioni di tale sentenza.

Per quanto riguarda gli altri due sospettati – Cozzolino e Borrelli – si saprà il loro destino durante la prossima settimana. Accusati di violenza sessuale di gruppo ora si potrebbero tornare in libertà, come è accaduto già a Sbrescia. 

Secondo l’avvocato difensore di Sbrescia, come si evince da Il Messaggero, dai filmati delle telecamere ci sarebbero alcune contraddizioni in merito all’ingresso in ascensore – tali da poter chiedere la scarcerazione. Sarà il Tribunale della Libertà a confermare o annullare questa decisione in base anche alle nuove indagini.

Non solo, dopo il deposito di tutte le motivazioni la procura deciderà se procedere con un provvedimento o chiudere il caso.