Home News Stromboli, due forti esplosioni sul vulcano: paura sull’isola

Stromboli, due forti esplosioni sul vulcano: paura sull’isola

CONDIVIDI

Due forti esplosioni, questa mattina all’alba, si sono registrate sul vulcano Stromboli. Grande paura tra i residenti, svegliati dal forte boato.

stromboli

Nessun danno registrato sull’isola. Dopo la morte di un giovane escursionista, avvenuta lo scorso anno, lo Stromboli è tenuto sotto costante osservazione.

Esplosioni sul vulcano

Due forti esplosioni, questa mattina all’alba, sul vulcano Stromboli. Come riferisce anche La Repubblica, erano da poco passate le cinque di questa mattina, quando il vulcano ha svegliato le isole Eolie con un forte boato.

Il fenomeno si è ripetuto di nuovo, ma con minore intensità, alle 6.23. Le esplosioni hanno riversato i prodotti vulcanici su tutta la terrazza craterica.

I sismologi hanno registrato una breve sequenza di eventi esplosivi e un incremento dell’ampiezza del tremore dello Stromboli. Fortunatamente, nessun danno si è registrato sull’isola.

La morte di un giovane escursionista

Era il 3 luglio dello scorso anno quando morì un giovane escursionista di Milazzo, Massimo Imbesi, 35 anni.

La vittima, in compagnia di un amico, era stato sorpreso da un’esplosione, mentre stava salendo sul vulcano dal versante di Ginostra, il borgo di Stromboli raggiungibile solo via mare.

A quella fortissima esplosione ne seguì un’altra, il 28 agosto. Le due esplosioni furono le più forti mai registrate dal 1985. Un inferno di fuoco, che raggiunse l’isola, sorprendendo i turisti, che fuggirono via in preda al panico.

Dopo quanto avvenuto lo scorso anno, lo Stromboli è tenuto in costante osservazione dai tecnici sismologi.

Le escursioni sui crateri sono sospese. I turisti possono salire non oltre i 290 metri e solo con l’ausilio di guide.

“Queste esplosioni non sono come quelle dello scorso anno, ecco perché non hanno suonato le sirene”

ha detto il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni. Intanto, il primo cittadino ha già sentito Prefettura e Protezione Civile.