Home Spettacolo Striscia La Notizia, Ezio Greggio abbandona lo studio, ecco tutta la verità...

Striscia La Notizia, Ezio Greggio abbandona lo studio, ecco tutta la verità – FOTO

CONDIVIDI

Il noto conduttore ha lasciato inaspettatamente lo studio di Canale 5, in diretta tv, dopo lo scontro con Enzo Iacchetti.

Nella puntata di Striscia La Notizia andata in onda lunedì, 18 gennaio 2021, è accaduto qualcosa che i telespettatori non si aspettavano.

Chi si è sintonizzato casualmente su Canale 5 non avrà capito i motivi che hanno spinto Ezio Greggio ad abbandonare lo studio, dopo aver inveito contro Enzo Iacchetti.

Di seguito vi spieghiamo cos’è avvenuto di preciso!

Striscia La Notizia, puntata col botto

Nel corso dell’ultima puntata del tg satirico di Canale 5 ideato da Antonio Ricci, è avvenuto qualcosa che ha lasciato basito il pubblico in studio.

La trasmissione, infatti, si è ritrovata improvvisamente senza uno dei due conduttori.

Si tratta dell’amatissimo Ezio Greggio, storica presenza dietro il bancone di Striscia La Notizia, che ha lasciato lo studio senza preavviso.

Il tutto si è verificato dopo uno scontro con Enzo Iacchetti, di cui, chi si è sintonizzato in quel preciso momento su Canale 5, non ne avrà compresa la natura.

La verità sull’abbandono di Ezio Greggio

Nei giorni scorsi ha avuto luogo lo scontro diretto tra due squadre di calcio italiane, la Juventus e l’Inter.

Quest’ultima è riuscita a battere la torinese per 2 a 0.

Il risultato ha naturalmente spezzato il cuore di Ezio Greggio, grande tifoso della Juve, mentre ha fatto gioire Enzo Iacchetti, interista.

Per questo motivo, i due conduttori si sono presentati in studio completamente vestiti con i colori della loro squadra del cuore e si sono scontrati di fronte allo sguardo incredulo dei telespettatori.

Dopo qualche sfottò di troppo da parte di Enzino, Greggio ha deciso di lasciare inaspettatamente lo studio, lasciando scoperta la conduzione.

Dal web

Chi tra i telespettatori si è sintonizzato in quel momento su Canale 5 non avrà probabilmente capito che pochi secondi prima aveva avuto luogo un semplice siparietto divertente, culminato con un iperbolico abbandono.