Home Casi Strage familiare in Umbria, “Un uomo esemplare”: la follia dietro la normalità...

Strage familiare in Umbria, “Un uomo esemplare”: la follia dietro la normalità di Carlo Carletti

CONDIVIDI

E’ un gesto follle quello compiuto da Carletti firmando l’ennesima strage familiare, uccidendo così moglie e figlia. Ma chi era quest’uomo?

Strage familiare in Umbria
Strage familiare in Umbria

Carlo Carletti ha compiuto una strage familiare ma tutti lo consideravano un uomo esemplare. Che cosa è successo?

Carlo Carletti uccide moglie e figlia

E’ stato il fratello a lanciare l’allarme verso l’una di notte e si è recato in Questura dai Carabinieri, che distano pochi metri dalla casa dove è accaduto il disastro.

Appassionato di caccia, secondo la ricostruzione avrebbe impugnato uno dei suoi fucili e avrebbe ucciso prima la figlia Cinzia che era tranquilla in cucina.

La donna di 34 anni lo ha visto entrare di soppiatto e puntarle il fucile addosso, per poi spararle a sangue freddo. Poi si reca in bagno dove si trova la moglie Rosalba Politi di 66 anni che si è voltata ed è stata freddata con un altro colpo di fucile.

A quel punto Carletti va nello sgabuzzino, si è appoggiato il fucile al mento e ha terminato così la sua strage personale. Gli inquirenti stanno cercando una possibile spiegazione a questo gesto, chiedendo anche ad amici e parenti cosa potesse essere accaduto all’uomo per arrivare a tanto.

Chi era Carlo Carletti?

I colleghi di lavoro di Cinzia, descrivono il padre come

“un uomo esemplare che aveva molte premure per la figlia”

Come racconta la Nazione, l’uomo si dedicava alla sua famiglia anche se negli ultimi tempi parlano di un alone di forte stress. La motivazione sembrava essere il trasloco nelle nuova abitazione che potrebbe aver fatto crollare la sua psiche.

L’uomo viene ricordato come modello di correttezza e affidabilità, candidato alle elezioni comunali con il Pd e Cavaliere del Lavoro come da onorificenza di dieci anni fa.

Un caso che presenta mille dubbi, per qualcuno da un passato insospettabile e una famiglia molto unita.