Home Cronaca Strage di Erba, Rosa Bazzi esplode e confessa: “E’ lui che mi...

Strage di Erba, Rosa Bazzi esplode e confessa: “E’ lui che mi ha danneggiato”

CONDIVIDI

Le terribili vicende della Strage di Erba continuano a tenere banco, con una nuova confessione di Rosa Bazzi agghiacciante. Di cosa si tratta?

Strage di Erba, Rosa Bazzi
Strage di Erba, Rosa Bazzi

Nella strage di Erba sono Rosa e Olindo i protagonisti della storia, in carcere per scontare l’ergastolo. Ma quello che sta emergendo in questo periodo potrebbe far pensare ad una svolta!

La nuova confessione di Rosa Bazzi

Rosa Bazzi non ha più intenzione di tenere tutto dentro, così grazie alle interviste svolte da Le Iene all’interno del carcere vengono rivelati degli aneddoti molto interessanti, ma anche terribili sotto un certo punto di vista.

Durante l’ultima intervista andata in onda di Antonino Monteleone, Rosa Bazzi si concentra sul suo vecchio avvocato – Pietro Troiano – e racconta come siano andate veramente le cose:

“ha fatto proprio un bel po’ di danno”

Rosa Bazzi contro il suo primo avvocato

Un racconto che ripercorre le prime ore in carcere dei due coniugi, prima di apparire davanti a tutto il mondo come i colpevoli della strage.

Inizialmente si erano dichiarati innocenti, poi dopo due giorni dentro il carcere di Como fanno una confessione decisamente confusa e travagliata. Tantissime le cose che non sono lineari, tanto che Olindo ha commesso notevoli errori durante la sua deposizione:

“le foto noi le abbiamo viste tutte”

Quello che confessa –  durante la sua intervista esclusiva a Le Iene – è la totale assenza del primo avvocato, nonostante lei pensasse che fosse presente:

“non lo conoscevo neppure, c’erano tante persone – un casino”

Uno dei due coniugi sarebbe quindi stato sentito dal magistrato, senza la presenza dell’avvocato – con orari che non tornano dei verbali e altri dettagli non corretti.

Un altro punto sono i soldi, depositati in un conto unico di Rosa e Olindo – con un Tfr di 6 mila Euro spostato direttamente sul conto dell’avvocato Troiano:

“mi ha fatto firmare un foglio in bianco, ci avrebbe pensato lui per la cifra”

Una cosa molto grave se venisse confermata.