Home Casi Strage di Corinaldo, pena ridotta per i 6 imputati: la rabbia dei...

Strage di Corinaldo, pena ridotta per i 6 imputati: la rabbia dei familiari delle vittime

CONDIVIDI

È il giorno della sentenza per la strage di Corinaldo dell’8 dicembre 2018. Quella sera morirono 5 minorenni ed una donna di 39 anni.

strage di corinaldo sentenze

Erano tutti in attesa del concerto del rapper Sfera Ebbasta, alla discoteca La Lanterna Azzurra, quando, per via di un fuggi fuggi generale scatenato dallo spray al peperoncino, la balaustra della rampa di emergenza cedette sotto il peso dei giovani che scappavano.

La strage di Corinaldo

Era l’8 dicembre 2018 quando avvenne la strage di Corinaldo. Nella discoteca la Lanterna Azzurra circa 1500 giovani si ritrovarono per assistere al concerto del rapper Sfera Ebbasta. Fu proprio durante l’attesa dell’esibizione che una banda di delinquenti spruzzò dello spray al peperoncino per mettere in atto dei furti nel locale.

Nel tentativo di sfuggire all’attacco, si diressero tutti verso l’uscita. La balaustra della rampa di emergenza crollò, portando via con sé le vite di 5 adolescenti e quella di una giovane mamma che accompagnava la figlia 12enne.

Le vittime della strage di Corinaldo furono: Asia Nasoni (14), Emma Fabini (14), Daniele Pongetti (16), Benedetta Vitali (15), Mattia Orlandi (15) ed Eleonara Girolimini (39).

Un centinaio le persone ferite.

Le condanne e l’amarezza dei familiari delle vittime

A poco meno di due anni da quella terribile notte, arrivano le condanne per i 6 componenti della banda che provocarono la strage.

Badr Amouiyah, Ugo Di Puorto, Souhaib Haddad, Raffaele Mormone, Andrea Cavallari e Moez Akari sono stati condannati a pene comprese tra i 10 e i 12 anni con l’accusa di omicidio preterintenzionale.

Caduta invece l’accusa di associazione a delinquere.

“A mia figlia dirò che è stata fatta giustizia a metà. Il mio avvocato dice che ci può stare perché l’associazione a delinquere è difficile da dimostrare”

ha detto Paolo Curi, marito di Eleonora Girolimini.

“Li ho visti spavaldi, tranquilli e ho pensato che 12 anni è il minimo, proprio minimo che si potesse dargli”

ha invece detto la mamma di Daniele Pongetti.