Home Salute & Benessere Stitichezza in vacanza? Perché accade e come combatterla in 6 semplici mosse

Stitichezza in vacanza? Perché accade e come combatterla in 6 semplici mosse

CONDIVIDI

Se soffri di stitichezza in vacanza ecco come liberartene in modo semplice e naturale: combattila in 6 mosse senza lassativi.

Combatti stitichezza in vacanza
difficoltà ad andare in bagno

La stitichezza in vacanza è davvero spiacevole: può rovinarti gli unici giorni che ti concedi per rilassarti e riposarti.

Scopri come combatterla in modo naturale senza lassativi.

Anche alle persone che normalmente hanno un intestino regolare può capitare di soffrire di stipsi in vacanza.

Il cambio repentino di abitudini, orario, cibo e attività giornaliera può provocare episodi di stipsi in qualunque soggetto.

Chi già soffre di questo disturbo potrebbe addirittura subire un’accentuazione dei sintomi.

Soffrire di stitichezza è molto limitante:

  • ti senti gonfio e costipato
  • puoi soffrire di attacchi di colite improvvisi ed emorroidi
  • l’addome è frequentemente teso e duro

Come sconfiggerla in vacanza in 6 semplici mosse, scopri subito cosa devi fare per goderti le ferie senza ‘intoppi’.

Sconfiggi la stitichezza in vacanza in 6 mosse

Perché sei stitico in vacanza?

Se normalmente non soffri di stitichezza e quando parti per un weekend fuori con gli amici o con il tuo compagno improvvisamente hai difficoltà ad evacuare allora non devi allarmarti.

È solo un episodio di stitichezza da vacanza!

Ti senti gonfia, non riesci ad andare in bagno per qualche giorno e il malessere ti pervade.

Se la vacanza è molto breve può succedere che non evacui fino al ritorno a casa, strano no? Non proprio anzi, quasi prevedibile!

Il nostro intestino potrebbe essere paragonato ad una sorta di orologio: funziona in base a un bioritmo formato da abitudini, cibo, idratazione e altro.

Se il bioritmo viene modificato, ad esempio in vacanza accade spesso, il tuo intestino non lavora più in modo puntuale e abitudinario come quando ‘sei a casa’.

Ecco l’elenco dei fattori che influiscono sul bioritmo intestinale:

  • cambiamento di abitudini e routine
  • orari sballati rispetto al solito
  • cambiamento di alimentazione
  • disidratazione
  • poche fibre assunte nell’alimentazione
  • stile di vita, temporaneo, troppo sedentario

Per combattere la stipsi e aiutare il tuo intestino ad essere più regolare la prima cosa da fare è assumere giornalmente fermenti lattici e probiotici.

Inoltre durante la vacanza dovresti seguire un’alimentazione sana ed equilibrata che ti permetta di mangiare sfiziosi piatti prelibati ma che non precluda al tuo organismo la regolarità.

Come stimolare l’intestino in 6 mosse

Combatti la stitichezza in vacanza in 6 mosse:

  1. Bevi molta acqua naturale, circa 2 litri di acqua al giorno se non di più. Un organismo idratato permetterà alle feci di essere idratate e non avrete difficoltà ad evacuare.
  2. Al mattino bevi un bicchiere di acqua tiepida con 1 cucchiaino di miele e mezzo limone spremuta per aiutarti a depurare bene l’organismo
  3. Mangia 2 porzioni di frutta e verdura al giorno per un giusto apporto di fibre
  4. Aiutati mangiando una porzione di prugne fresche o secche al giorno
  5. Bevi acqua di cocco o succo di aloe vera ogni mattina a stomaco vuoto
  6. Prediligete verdura a foglia larga, legumi e frutta lassativa come il kiwi

Prova questa colazione a base di smoothies contro la stitichezza e ritrova presto il tuo equilibrio intestinale.