Home News Stati Uniti, addio accordo sul clima di Parigi: spunta la decisione di...

Stati Uniti, addio accordo sul clima di Parigi: spunta la decisione di Trump

CONDIVIDI

Gli Stati Uniti hanno alla fine dato avvio in maniera formale alla procedura per uscire dall’accordo sul clima di Parigi

Stati Uniti
Stati Uniti

Il Presidente degli Stati Uniti l’aveva promesso nel suo programma elettorale, sta avviando tutte le procedure per abbandonare gli obblighi presi nell’accordo sul clima di Parigi.

Il presidente è noto per negare il riscaldamento globale, l’inquinamento ed altri fenomeni ormai accertati e ben visibili. Gli accordi di Parigi prevedevano molti obblighi e ben pochi paesi non li hanno sottoscritti, ma esiste la possibilità di recedere senza pagare penali. Il primo giorno previsto in cui quest’operazione si poteva avviare è stata attivata e durerà un anno.

A breve si terranno le prossime elezioni presidenziali ed è possibile che i futuro presidente, inverta questo procedimento.

Gli impegni degli accordi di Parigi

Donald Trump non ha mai accettato gli obblighi che derivavano dalla stipula degli accordi di Parigi. Secondo quanto detto dal New York Times, se gli Stati Uniti usciranno realmente, per compensare le emissioni prodotte dalla nazione dovranno impegnarsi paesi come l’India e soprattutto della Cina. Quest’ultimo paese è il maggior responsabile delle emissioni inquinanti nel mondo.

L’accordo sul clima di Parigi, tra quelli stipulati finora, è il più importante di quelli stretti negli ultimi anni. Se correttamente applicato è utile a contrastare il riscaldamento globale, agendo le emissioni d’anidride carbonica, riducendole in maniera sensibile. La CO2 è uno dei principali responsabili dei principali e più pericolosi gas serra.

Le conseguenze dell’uscita dall ’accordo

Quest’accordo era stato sottoscritto nel dicembre 2015, sotto il precedente presidente Obama, insieme ad altri 195 paesi. Per poterne uscire definitivamente, si dovrà comunque aspettare un periodo molto lungo di quasi quattro anni. Bisogna ricordare che la decisione di Trump non influenzerà solo la politica interna ma potrebbe portare delle conseguenze sugli impegni altrui, che potrebbero avere problemi a mantenere gli impegni. Gli altri Stati quindi potrebbero avere difficoltà a rispettare i propri impegni, avendo difficoltà ad agire sulle condizioni climatiche della Terra. Dobbiamo considerare che il riscaldamento globale sta già mostrando i propri effetti, al punto da far aumentare le probabilità d’avere effetti irreversibili sul clima.