Home News Sperimentazione sui macachi: il Consiglio di Stato sospende i test

Sperimentazione sui macachi: il Consiglio di Stato sospende i test

CONDIVIDI

Arriva quindi lo stop nelle Università di Parma e Torino. La sperimentazione aveva l’obiettivo di individuare i meccanismi cerebrali che causano cecità a seguito di un ictus o di un importante trauma.

macachi

Il Consiglio di Stato ha quindi sancito la sospensione della sperimentazione.

Sospesa la sperimentazione dei macachi

Sentenza del Tar completamente ribaltata: il Consiglio di Stato dice stop alla sperimentazione sui macachi avviata nelle Facoltà di Torino e Parma.

Come riferisce anche Tgcom24, attraverso la sperimentazione, gli studiosi delle due Facoltà avevano come obiettivo quello di individuare i meccanismi cerebrali che causano cecità a seguito di ictus o traumi.

A fare ricorso era stata la Lega Antivivisezione Ente morale Onlus, Lav.

“Questa pronuncia chiarisce un progetto sperimentale in cui emergono sempre di più requisiti mancanti, incongruenze e insufficienti valutazioni di parte”

ha commentato l’associazione, che ha definito un grande passo rispetto al passato la sentenza odierna.

Secondo l’associazione non è possibile che la ricerca ignori le leggi e che il ministero preposto non verifichi, in via preventiva, le autorizzazioni concesse agli esperimenti stessi.

Le conseguenze della sperimentazione

La sperimentazione, effettuata attraverso pesanti interventi al cervello, causerebbe a questi animali anche la lesione della vista.

L’esperimento è stato infatti classificato dal ministero della Salute come uno dei più dolorosi per questi animali.

Lo scorso 2 giugno il tribunale amministrativo aveva consentito la sperimentazione spiegando che cercare di studiare funzionalità cognitive di un livello superiore è un meccanismo che non può prescindere dal modello animale.

Gli atti erano però stati rinviati al Tribunale amministrativo perché venissero approfonditi tutti gli aspetti ed i ricorsi susseguitisi negli anni.